Messina, posticipate le scadenze TARI 2020: le date ufficiali per i pagamenti

È ufficiale: slitta il pagamento della TARI 2020 a Messina. La nuova scadenza per il versamento della prima rata, inizialmente previsto per il 31 luglio, è fissata al 16 settembre. Entro quella data sarà possibile pagare la tassa sui rifiuti senza incorrere in una mora. Vediamo quali sono le altre scadenze.

Il provvedimento è stato votato e approvato ieri in Consiglio Comunale e sancisce ufficialmente lo slittamento del pagamento della TARI 2020 voluto per andare incontro alle necessità dei cittadini generate dalla crisi economica causata dal coronavirus. Alla base della misura, quanto previsto dalla Legge Finanziaria nazionale. L’ultimo passaggio perché il provvedimento fosse ufficiale, è stata l’approvazione di ieri in Aula.

Ma quali sono, quindi, le nuove scadenze per poter pagare la TARI 2020 senza mora? Per chi ha scelto il pagamento a rate sarà possibile versare quanto dovuto entro le seguenti date:

  • Prima rata – 16 settembre 2020;
  • Seconda rata – 31 ottobre 2020;
  • Terza rata e rata unica – 31 gennaio 2021.

Nel corso della seduta di ieri del Consiglio Comunale, fa sapere il consigliere Giuseppe Schepis, è stato votato anche il «nuovo regolamento per l’Imu, predisposto dal Dipartimento Servizi Tributari, al fine di adeguare la normativa comunale ai dettami nazionali. È stato approvato un emendamento che ha portato da 180 a 120 giorni il rimborso dall’istanza presentata dal contribuente».

(2463)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *