Messina. Ordinanza De Luca, Argento (M5S): «Inutili le limitazioni allo sport»

andrea argento, capogruppo del movimento 5 stelle in consiglio comunale di messina

Per il consigliere comunale Andrea Argento (M5S), le limitazioni allo sport contenute nell’ultima ordinanza De Luca per la Messina zona rossa sono «inutili» e «creano solo disagi». Il documento, nello specifico, prevede limiti di orario entro i quali è possibile svolgere attività fisica all’aperto, vale a dire dalle 07.00 alle 10.00 e dalle 18.00 alle 20.00.

Nelle altre città in cui vige la zona rossa è consentito fare attività motoria individuale dalle 05.00 alle 22.00. Secondo il capogruppo del Movimento 5 Stelle, Andrea Argento, le restrizioni allo sport disposte dal Primo Cittadino andrebbero rimosse.

Fare sport in zona rossa, la richiesta del consigliere Argento

Per il consigliere Argento la limitazione sullo sport creerebbe quindi disagi ai messinesi che hanno intenzione di allenarsi, causando affollamenti e assembramenti, nei luoghi della città frequentati dagli sportivi.

«Questa disposizione – dice Argento in una nota ufficiale – rappresenta una limitazione inutile che crea solo disagi e rischi per la salute vista l’impossibilità di allenarsi, specie per chi ne ha necessità, oltre al fatto che, diminuendo gli orari per praticare sport, può causare affollamenti e assembramenti. Bisogna anche considerare le persone che lavorano e che, quindi, hanno difficoltà a rispettare questi orari».

«Dare la possibilità di praticare sport – conclude il capogruppo del M5S – è importante. Fare attività fisica è anche un aiuto fondamentale per migliorare il proprio stato di salute e queste limitazioni disposte dal sindaco De Luca, quindi, non sono la risposta giusta. Chiedo che venga tolta questa restrizione che vige solo nella nostra città e chi vuole attività motoria non può essere penalizzato».

(272)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *