nuovi autobus atm messina

Messina, oggi sciopero dei lavoratori ATM: gli orari delle corse garantite in città

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Sciopero di 24 ore per i lavoratori di ATM Spa oggi, venerdì 2 dicembre. L’Azienda del Trasporto Pubblico di Messina rende noti gli orari delle corse che comunque saranno garantite. Ad aderire alla protesta i dipendenti che fanno riferimento ai sindacati Filt Cgil, Uiltrasporti, Ugl, Orsa e Faisa.

Lo avevamo annunciato qualche giorno fa. I sindacati hanno deciso di anticipare lo sciopero previsto per il 13 dicembre e di aderire a quello nazionale che si sta svolgendo in queste ore. Tra le motivazioni che avevano spinto le organizzazioni sindacali a protestare, in particolare le «procedure di esternalizzazione di alcune attività dell’Azienda», le condizioni di sicurezza della linea del tram, l’organizzazione del lavoro, la contrattazione integrativa.

A replicare è ATM Spa, che inoltra, per cominciare, gli orari in cui il servizio bus a Messina dovrebbe essere comunque garantito sono quelli che rientrano nelle fasce di garanzia, ovvero quelle tra le 6.30 e le 9.30 e quelle tra le 12.30 e le 15.30. In questi orari, i bus dovrebbero comunque circolare, ma non negli altri. Lo sciopero, ricordiamo, ha durata di 24 ore ed è riferito alla giornata di oggi.

Sciopero dei mezzi a Messina: botta e risposta tra sindacati e ATM

Nelle scorse ore, ATM ha replicato alle dichiarazioni dei sindacati: «In merito allo sciopero nazionale previsto il 2 dicembre – scrive in una nota – cui hanno aderito a livello locale esclusivamente le segreterie Sgb ed Orsa (quest’ultima in maniera tardiva) ATM ci tiene a precisare che lo sciopero, per le sue motivazioni è rivolto nei confronti del Governo Nazionale e non rispetto a tematiche di carattere aziendale che nulla hanno a che vedere con lo sciopero indetto dalle segreterie territoriali di Filt- Cgil, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Ugl ed Orsa e previsto per il 13/12/2022, che è stato autonomamente revocato a seguito di segnalazione da parte di ATM Spa alla Commissione di garanzia per irregolarità nelle procedure di proclamazione, prima che intervenisse la stessa Commissione».

Nella replica congiunta di Filt Cgil, UIL Trasporti, Faisa Cisal, UGL Autoferro e OR.S.A. Autoferro/TPL, i sindacati rispondono invece che: «ATM S.p.A mente e sa di mentire quando asserisce che domani i suoi dipendenti sciopereranno per motivazioni nazionali, la dirigenza aziendale sa bene che i lavoratori ATM non si asterranno dal lavoro contro il Governo Meloni ma contro la gestione ATM».

«ATM S.p.A. – aggiungono le organizzazioni sindacali – mente e sa di mentire quando afferma che lo sciopero previsto per il prossimo 13 dicembre è stato “revocato a seguito di segnalazione da parte di ATM Spa alla Commissione di Garanzia”. La direzione aziendale sa bene che nonostante le numerose segnalazioni dell’azienda, non si sono registrati interventi della Commissione di Garanzia. i Sindacati hanno revocato lo sciopero del 13 dicembre per anticipare la protesta al 2 dicembre e per una migliore programmazione della mobilitazione permanente che, fermo restando l’attuale gestione autoritaria del personale, avrà un seguito con altre proteste di livello territoriale».

 

(856)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.