nuovi autobus atm messina

Messina. Martedì 14 sciopero per bus e tram, i sindacati: «ATM vuole boicottare la protesta»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Quattro ore di sciopero domani, martedì 14 dicembre, per il personale di ATM Messina Spa addetto a bus, tram e alle altre attività dell’Azienda. A proclamarlo i sindacati Filt Cgil e Uiltrasporti, che contestano: «Criticità gestionali interne, i turni del personale, le svariate azioni unilaterali dell’azienda e soprattutto una mole enorme di contestazioni disciplinari e multe con ripetute azioni vessatorie verso i dipendenti».

Dalle 9.00 alle 13.00 di domani, martedì 14 dicembre, i lavoratori di ATM incroceranno le braccia per protesta. Lo sciopero del personale è stati proclamato da Filt Cgil e Uiltrasporti: «A distanza di un anno mezzo quelle vecchie abitudini nella gestione del personale, tanto contestate al principio dall’attuale management , si sono perpetuate ed acuite creando nei fatti palesi discriminazioni tra i lavoratori  distinti oggi tra , “amici e nemici” , “buoni e cattivi” del nuovo corso».

Protesta dei lavoratori di bus e tram a Messina, Filt Cgil e Uiltrasporti: «Atm Spa vuole boicottare lo sciopero»

A poche ore dallo sciopero, Filt Cgil e Uiltrasporti accusano ATM Spa di voler «boicottare» la protesta modificando – scrivono – i turni del personale iscritto ai due sindacati di riferimento. Di seguito, la nota inviata dalle organizzazioni:

«In riferimento all’azione di sciopero del personale Azienda Trasporti Messina Spa – scrivono Garufi e Barresi, rispettivamente segretari di Filt Cgil e Uiltrasporti – proclamata per il giorno 14 dicembre 2021 risulta a queste Organizzazioni Sindacali che l’Atm Spa, già nella giornata odierna, stia operando modifiche ai turni e sostituzioni di personale distogliendo dai turni programmati nelle fasce dello sciopero lavoratori iscritti a questi sindacati, con ogni probabilità al fine di impedirne l’adesione allo sciopero».

«Evidenziamo – concludono – all’Atm Spa e alla Commissione di Garanzia in indirizzo, come tali comportamenti mirati ad impedire preventivamente l’azione di sciopero distogliendo i lavoratori dal turno programmato, o la sostituzione di personale scioperante con altro personale durante la protesta, ravvisano secondo le recenti sentenze della Corte Costituzionale, un comportamento antisindacale e  lesivo del diritto di sciopero, pertanto si diffida l’Atm spa a procedere con tali iniziative che saranno denunciate agli organi competenti».

(554)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.