Messina, la Comunità di Sant’Egidio dedica una Preghiera all’Afghanistan

Pubblicato il alle

2' min di lettura

La Comunità di Sant’Egidio di Messina esprime vicinanza e preoccupazione per le popolazione dell’Afghanistan e invita i cittadini a partecipare a un momento di Preghiera che si svolgerà oggi, presso la chiesa di San Giuseppe, nella città dello Stretto.

A seguito dell’occupazione di Kabul, capitale dell’Afghanistan, da parte dei talebani, la Comunità di Sant’Egidio ha chiesto all’Europa la protezione delle migliaia di persone che adesso sono in fuga e al Governo italiano di aprire un “corridoio umanitario”. Per sostenere la propria richiesta ed esprimere vicinanza alla popolazione, la Comunità messinese ha deciso di promuovere una Preghiera che si svolgerà oggi, mercoledì 18 agosto, alle ore 19.30 presso la chiesa di San Giuseppe, al n. 111 di via Cesare Battisti.

Di seguito, la nota inviata dalla Comunità di Sant’Egidio di Messina: «Dopo aver chiesto, attraverso un documento firmato dal presidente nazionale Marco Impagliazzo e dai responsabili delle chiese protestanti, attenzione dell’Europa “per garantire un’adeguata protezione di quanti fuggono dall’Afghanistan”, e al Governo italiano di aprire un nuovo “corridoio umanitario” (dopo quelli avviati in Libano ed in Libia) – ribadendo la disponibilità di Sant’Egidio della tavola Valdese e della Federazione delle Chiese Evangeliche –, a Messina Sant’Egidio promuove una Preghiera per sostenere questo lavoro e chiedere la Pace in Afghanistan. Abbiamo sentito in molti sgomento e apprensione per la gente, siamo tutti colpiti dalle terribili immagini che provengono dall’Afghanistan, pertanto la cittadinanza è invitata a partecipare alla Preghiera, mercoledì 18 agosto, alle h 19.30, presso la chiesa di San Giuseppe, in via C. Battisti 111».

Una preghiera per l'Afghanistan, locandina della comunità di sant'egidio

(Foto di copertina © La Repubblica)

 

 

(85)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.