Messina. Incidente mortale sulla A18. Oggi i funerali del poliziotto Angelo Spadaro

Si terranno oggi pomeriggio, alle 15:00, i funerali di Angelo Carmelo Spadaro: il poliziotto che ha perso la vita nell’incidente mortale avvenuto martedì sull’autostrada A18 Messina-Catania. La celebrazione, che si svolgerà nella chiesa Madonna del Carmelo di Santa Teresa Riva, sarà officiata dal vescovo di Messina Mons. Giovanni Accolla.

L’incidente è avvenuto intorno alle 4 del mattino ed ha visto il coinvolgimento di sei mezzi pesanti, due autovetture e un motociclo. Pesante il bilancio: 3 morti e diversi i feriti, tra cui l’altro componente della pattuglia della Polizia che si trovava in servizio insieme ad Angelo Spadaro. Si tratta dell’Assistente Capo Giuseppe Muscolino, ricoverato in ospedale ma non in pericolo di vita. Le indagini sono a cura della Sezione Polizia Stradale di Messina.

«Ho appreso con profonda tristezza la notizia dell’incidente stradale in cui ha perso la vita, nell’espletamento del servizio, l’assistente capo coordinatore Angelo Spadaro. Nell’esprimere a lei e alla Polizia di Stato solidale vicinanza, la prego di far pervenire ai familiari le espressioni della mia commossa partecipazione al loro cordoglio e all’assistente capo Giuseppe Muscolino, rimasto ferito, gli auguri di pronta guarigione». Questo il messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e anche da Palermo è arrivato il cordoglio del Presidente della Regione, Nello Musumeci: «A nome del Governo regionale e mio personale, desidero esprimere il più sentito cordoglio, al quale unisco la vicinanza della comunità siciliana, alle famiglie del poliziotto morto e delle altre due vittime coinvolte nell’incidente sull’autostrada Messina-Catania.

Un affettuoso pensiero di pronta guarigione – continua il governatore – va anche all’altro agente della pattuglia rimasto ferito nell’espletamento del servizio, con l’augurio che possa essere presto restituito all’amore dei propri cari e ritornare al lavoro. Un caloroso ringraziamento, infine, lo voglio rivolgere a tutti gli uomini e le donne in divisa che, quotidianamente e con dedizione, vigilano sulla nostra sicurezza».

A Santa Teresa di Riva è stato dichiarato lutto cittadino.

(483)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *