Messina. Il torrente San Filippo invaso dai rifiuti: cronache da una «bomba ecologica» – FOTO

foto del torrente san filippo pieno di rifiuti a messinBottiglie di plastica, lastre di metallo, vecchi mobili, rifiuti edilizi e non solo: il torrente San Filippo, nella zona Sud di Messina, è diventato “una bomba ecologica”. Ad affermarlo è il consigliere comunale Libero Gioveni che attraverso una serie di foto documenta le condizioni del torrente e chiede fermamente l’intervento dell’Amministrazione per  individuare i responsabili, bonificare la zona e metterla in sicurezza.

«Siamo alle solite. Non è possibile, né in alcun modo tollerabile, che questi malfattori la facciano franca rispetto a delle quotidiane azioni devastatrici» è con queste parole che il consigliere Libero Gioveni commenta le condizioni del torrente San Filippo e chiede interventi di «prevenzione e repressione».

foto del torrente san filippo pieno di rifiuti a messin

«Il torrente San Filippo – prosegue – è diventato un’autentica “bomba ecologica” con qualsiasi tipo di materiale nocivo depositato (amianto, materiale inerte, rifiuti vari, suppellettili, legname, materiale cementizio) che “violenta” una vasta zona quasi sempre dimenticata».

E a guardare le foto con attenzione, la situazione non è certo delle migliori. L’area appare abbandonata a sé stessa, colma di rifiuti di ogni tipo e potenzialmente pericolosa per la pubblica incolumità: «Confido pertanto – conclude allora Libero Gioveni – in una serie di interventi di prevenzione e repressione  (controlli e azioni sanzionatorie) unite ad una pronta bonifica ambientale dell’alveo, al fine di garantire sicurezza e decoro in una delle zone certamente più colpite da quelli che ormai non si possono che definire “delinquenti dell’ambiente”».

foto del torrente san filippo pieno di rifiuti a messin

foto del torrente san filippo pieno di rifiuti a messin foto del torrente san filippo pieno di rifiuti a messin foto del torrente san filippo pieno di rifiuti a messin

(168)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *