foto di due operatori dei cantieri di servizi a messina

Messina, i cantieri di servizi pronti a ripartire: 932mila euro per 34 interventi

Pubblicato il alle

2' min di lettura

I cantieri di servizi sono pronti a ripartire con 34 nuovi interventi per rendere più bella e più pulita la città di Messina. Ad annunciarlo, il sindaco Cateno De Luca e l’assessore alle Politiche Sociali. Saranno chiamate a partecipare le stesse persone che hanno aderito all’iniziativa la tornata precedete, a meno che nel frattempo non abbiano trovato lavoro.

Terzo giro per i cantieri di servizi a Messina, che hanno ottenuto un nuovo finanziamento da parte della Regione Siciliana. In totale, a questa tornata, saranno utilizzati 932mila euro per 34 cantieri di servizi. La misura ha interessato nei mesi passati 500 persone che hanno svolto lavori utili per la collettività, dalla pulizia delle ville e degli edifici comunali allo spazzamento.

A comunicarlo, in mattinata, l’assessore alle Politiche Sociali, Alessandra Calafiore: «Avevamo fatto una richiesta per poter far proseguire i cantieri di servizi e ieri è arrivato il decreto di finanziamento dalla Regione. Questo significa che chi ha partecipato all’ultima edizione potrà aderire a questo percorso per altri tre mesi. Li attiveremo entro fine dicembre. Gli uffici – ha sottolineato – lavoreranno sicuramente anche a Natale, perché c’è una macchina operativa molto complessa che va messa in moto. È una misura molto importante, che ha funzionato, ha dato tanti riscontri e ha interessato 500 persone. Proseguiremo in quest’opera di bellezza e di decoro urbano».

Soddisfatto il sindaco Cateno De Luca, che ha aggiunto: «È anche una misura di sostegno, ma va usata al meglio. Oggi otteniamo questo risultato perché siamo stati bravi nell’eseguire i precedenti cantieri e nel rendicontare». «Siamo l’unica Città metropolitana – ha aggiunto l’assessore Calafiore – a far partire i cantieri di servizi per la terza volta».

(618)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.