messina kochi

Messina gemellata con la città indiana di Kochi per la prevenzione delle alluvioni

Pubblicato il alle

2' min di lettura

La città di Messina è stata ammessa a un progetto internazionale di scambio con la città di Kochi, in India. Per il bando 2022 IURC (International Urban and Regional Cooperation) sono state infatti accettate le domande soltanto di due città italiane, tra cui Messina, insieme a Reggio Emilia, tra le prime dieci città europee classificate.

Grazie al programma IURC, dedicato alla sostenibilità e alla creazione di legami duraturi, città e regioni appartenenti all’Unione Europea hanno la possibilità di avviare uno scambio con più di 300 governi locali e subnazionali, imprese, mondo accademico e società civile. La rete di Paesi si espande dalle Americhe (Argentina, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Messico, Perù, USA) all’Asia (Cina, India, Indonesia, Giappone, Malesia, Repubblica di Corea, Thailandia e Vietnam), fino all’Australia e alla Nuova Zelanda.

Messina e Kochi gemellate fino al 2023 grazie al progetto IURC

Messina è stata accoppiata con Kochi, una città portuale di più di mezzo milioni di abitanti situata nell’estremo sud dell’India. Come per Messina, anche Kochi è spesso esposta a violente alluvioni e proprio per questa ragione le due città sono state inserite in un gemellaggio basato sul “Flood management”, ovvero la gestione e la prevenzione delle alluvioni.

A convincere gli uffici preposti è stata l’iniziativa “MeSmart”, il sistema di strumenti tecnologici adottati dal Comune di Messina per far fronte ai disastri naturali come frane e, appunto, alluvioni.

Ieri, giovedì 24 febbraio, una delegazione del Servizio Politiche Europee Pianificazione e Programmazione Strategica ha presenziato una videochiamata con gli altri partecipanti del progetto IURC. Saranno rese note negli incontri successivi le date delle visite a Messina e Kochi.

(113)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.