Messina. Dalla Regione 500 mila euro per i villaggi colpiti dall’alluvione dell’ 1 ottobre 2009

foto intervento vigili del fuoco - alluvione giampilieri

La Regione Sicilia ha assegnato al Comune di Messina 500 mila euro per interventi di rivitalizzazione dei villaggi della zona sud colpiti dall’alluvione del 1 ottobre 2009. Ad annunciarlo è il sindaco di Messina Cateno De Luca, autore dell’emendamento nella legge di stabilità regionale, approvato ad aprile 2018.

Dopo oltre otto anni da quella tragica notte in cui persero la vita 37 persone e villaggi come Giampilieri furono letteralmente distrutti dalla furia della natura, si potrà quindi procede alla realizzazione di progetti mirati a far rinascere questi luoghi in cui, ancora oggi, i segni della tragedia sono ben visibili. 

Il decreto della Regione Siciliana prevede anche l’assegnazione di fondi per altri comuni della provincia di Messina, colpiti dall’alluvione del 2008, ovvero:

Antillo – euro 7.578,98

Barcellona Pozzo di Gotto –  euro 345.526, 32

Casalvecchio Siculo – euro 6.912,69

Furci Siculo – euro 27.834,00

Gaggi – euro 26.984, 48

Gualtieri Sicaminò – euro 14.641, 58

Mandanici – euro 4.897,18

Milazzo – euro 262.124, 28

Mongiuffi Melia – euro 4.947,16

Pace del Mela – euro 52.020,09

Pagliara – euro 9.727,74

San Filippo del Mela – euro 58.699,58

Santa Lucia del Mela – euro 38.369, 60

Santa Teresa di Riva – euro 78.021,80

Torregrotta – euro 61.714, 51

Itala – euro 217.490, 60

Scaletta Zanclea – euro 282. 509,41

 

 

(311)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *