Messina. Dall’8 maggio riaprono ville e cimiteri, ma con alcune limitazioni

Venerdì 8 maggio riaprono ville comunali e cimiteri anche a Messina: ad annunciarlo è stato il sindaco Cateno De Luca che, durante l’ormai consueta diretta Facebook del pomeriggio, ha anticipato qualche dettaglio su come si intende procedere. Nelle prossime ore, infatti, dovrebbe essere pubblicata la relativa ordinanza.

Per quel che riguarda le ville comunali, se ne era già parlato in occasione dell’ordinanza di avvio della Fase 2 della lotta al coronavirus a Messina: i vari spazi verdi della città riapriranno venerdì 8 maggio, a seguito degli opportuni interventi di pulizia e di sanificazione, con una particolare attenzione ai servizi e ai locali chiusi. Resteranno inaccessibili, in ogni caso, le aree gioco attrezzate per i bambini che non potranno quindi utilizzare, almeno per il momento, scivoli o altalene.

Per quel che riguarda i cimiteri, ha specificato il sindaco di Messina Cateno De Luca: «Abbiamo avviato le attività propedeutiche alla riapertura, dobbiamo consegnare alla città un ambiente salubre e impostare il servizio in modo da garantire la sicurezza di tutti».

Per i cimiteri comunali di Messina, quindi, ci saranno delle regole ben precise. Al di là di tutti gli opportuni interventi di pulizia e sanificazione, la Giunta sta lavorando per definire le modalità di accesso in maniera tale da garantire la sicurezza ed evitare assembramenti.

L’idea, stando a quanto precisato successivamente dall’assessore alla Protezione Civile Massimiliano Minutoli, è quella di «contingentare gli ingressi», stabilire un numero massimo di persone che possono entrare contemporaneamente, sia nei cimiteri più piccoli che in quelli più grandi, come ad esempio il Gran Camposanto, e assicurare gli opportuni controlli.

Maggiori dettagli saranno forniti, presumibilmente, nel corso della giornata, o comunque a seguito della pubblicazione dell’annunciata ordinanza che disciplinerà la riapertura dei cimiteri di Messina.

(1665)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *