lavori parcheggio sperone

Messina, consegnati i lavori per il nuovo parcheggio “Stagno D’Alcontres” a Sperone

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Sono stati aggiudicati per oltre 670mila euro i lavori per il nuovo parcheggio a raso di interscambio “Stagno D’Alcontres”, che sarà realizzato lungo l’omonima via, a Sperone. La consegna dei lavori alla ditta aggiudicataria è avvenuta oggi, lunedì 19 settembre, alla presenza dell’assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Mondello: «Una nuova consegna di lavori oggi – ha commentato – che va ad aggiungersi all’articolata rete del sistema di sosta iniziato nel precedente percorso politico-amministrativo, che continua senza intoppi».

Il nuovo parcheggio rientra tra i 14 previsti inizialmente dall’Amministrazione De Luca e presi oggi in carico dalla Giunta Basile, pensati con l’obiettivo di favorire l’uso dei mezzi pubblici a Messina fornendo ai cittadini più spazi in cui lasciare l’auto per poi prendere il bus o il tram. La gara d’appalto, con un importo a base d’asta di 925.556,52 euro per l’esecuzione dei lavori, si è conclusa a dicembre 2021. Ad aggiudicarsi gli interventi la BCS Costruzioni Srl, con sede legale a Mistretta, per670.163,87 euro oltre IVA.

Soddisfatto l’assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Mondello: «L’obiettivo della nostra azione di governo – ha affermato – è stato, fin dall’inizio, quello di comporre, giorno dopo giorno, progetto dopo progetto, un nuovo modello di mobilità, che contemperi le esigenze delle singole porzioni di territorio, inserite in quadro complessivo armonico e funzionale. Messina deve riuscire a scrollarsi di dosso l’etichetta di città caotica, disordinata e invivibile, ma per fare questo è necessario uno sforzo collettivo di tipo culturale, che parta dall’abbandono di abitudini malsane e incivili, a buone prassi che contribuiscano ad elevare gli standard della città. Insieme possiamo farlo. Noi continueremo a pensare ai progetti, alle risorse, alle soluzioni tecniche ed amministrative ottimali da applicare; con la collaborazione dei cittadini potremo davvero avere la grande città che aspettiamo e meritiamo. Andiamo avanti!» .

(914)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.