Messina, con le scarpe spaiate per la parità di genere: la passeggiata

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Una volta erano i calzini, adesso sono le scarpe quelle spaiate indossate per una passeggiata verso la parità di genere: è successo oggi a Messina; da piazza Unione Europea al Duomo. L’iniziativa promossa dall’associazione Soroptimist, in collaborazione con l’assessorato alle Pari Opportunità, anticipa la Giornata internazionale della donna, che si celebra ogni 8 marzo. Tre le classi di tre scuole coinvolte: la Verona Trento-Boer, la Gravitelli-Paino e il Modica.

«Questa passeggiata – spiega Linda Schipani, Presidente Soroptimist Messina –, nasce per raccontare il cammino della donna lungo la disuguaglianza di genere. È stata promossa dal Soroptimist International d’Europa e sposata dai vari club. Il Soroptimist è un’associazione di donne impegante nella professione, che si occupa di promuovere il ruolo della donna nella società. Il gender gap è ancora abbastanza alto, a livello globale sono circa 130 gli anni per raggiungere la parità di genere. Per questo il nostro motto è “acceleriamo il cambiamento”».

«Questa iniziata – aggiunge l’assessore Liana Cannata – apre la settimana dedicata alla Giornata Internazionale della donna. Abbiamo voluto sostenere il Soroptimist in questa passeggiata con le scarpe spaiate, coinvolgendo anche l’assessore allo Sport Finocchiaro e alcune squadre di pallavolo di Messina, per avvicinare i ragazzi, attraverso lo sport, alla parità di genere. Attraverso queste piccole iniziative, secondo me, si può aiutare il processo di accelerata verso la parità di genere: dall’istruzione ai salari, all’occupazione di ruoli decisionali da parte della donna».

Il prossimo appuntamento dell’assessorato alle Pari Opportunità è un convegno in programma l’8 marzo in collaborazione con i Comitati Pari Opportunità comunali.

(143)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.