scerbatura mili

Messina. Il Comitato Vallata di Mili chiede nuovi interventi di scerbatura: «Nulla è stato fatto»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Il Comitato Vallata di Mili si rivolge all’Amministrazione comunale per ulteriori interventi di scerbatura. In una nota firmata dal presidente Pippo Blanca e indirizzata al sindaco De Luca e al Presidente di Messinaservizi Bene Comune, il Comitato riconosce i «meritori interventi di scerbatura dopo diversi anni nel villaggio di Mili Marina e sulla SS 114 Gentile sindaco» ed esprime il suo «convinto consenso» nei confronti dell’operato del Comune, ma all’appello mancherebbero ancora alcune zone.

Nei tre villaggi collinari di Mili S. Marco, Mili S. Pietro e Tipoldo nulla è stato ancora fatto, denunciano dal Comitato. «Un massiccio intervento di scerbatura – si legge – sarebbe necessario sia lungo le strade carrabili comunali che lungo le stradine interne a scalinata. Ci dispiace constatare che nella programmazione degli interventi la Municipalità non abbia provveduto a inserire anche le strade di questi villaggi che, come gli altri interessati, ne avrebbero particolare bisogno».

La situazione, come si vede nelle immagini, è effettivamente insostenibile, tanto da aver obbligato gli stessi residenti a dover intervenire per rendere il luogo quantomeno vivibile. «Invitiamo – concludono – a inserire nella programmazione interventi complessivi di scerbatura nei tre villaggi di Mili S. Marco, Mili S. Pietro e Tipoldo per evitare che come accade da anni, quando le situazioni toccano il limite della decenza, sono i cittadini stessi che si vedono costretti a investire il proprio tempo e le proprie risorse per ripulire le strade dove vivono e transitano».

scerbatura mili
scerbatura mili
scerbatura mili
+5

(50)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.