asilo comunale san licandro

Messina: boom di iscrizioni per l’asilo comunale di San Licandro

Pubblicato il alle

3' min di lettura

È boom di iscrizioni per l’anno 2021-22 all’Asilo Comunale di San Licandro. In attesa che venga pubblicata la graduatoria ufficiale sul sito della Messina Social City (sezione Asili Comunali), si registra un aumento importante di richieste (46) per l’istituto prescolastico di San Licandro. A dichiararlo il consigliere della V Circoscrizione e Presidente del Comitato di Gestione dello stesso Asilo Comunale, Franco Laimo.

«Grazie – scrive Laimo – ad una proficua collaborazione, ieri mattina abbiamo provveduto a stilare la graduatoria delle tantissime domande pervenute, alla presenza della instancabile e preziosa Coordinatrice Palmira Feminò, della fondamentale figura della dottoressa pedagogista Cetty D’Amico, della rilevante figura Educatrice Rosa Taormina (anche rappresentante del personale) e delle rappresentanti dei genitori dei discenti Giorgia Perugini e Debora Quartarone».

Si è evidenziato che, tenendo conto dello “Studio Geometrico ed Ipotesi” dei relativi indici di affollamento nel rispetto delle misure anti contagio covid-19, redatto dall’RSPP dottore Paolo Musarra, l’Asilo Comunale di San Licandro in relazione ai metri quadri della struttura può contenere al massimo 35 utenti, divisi in 7 gruppi, considerando la presenza di un educatore ogni 5 bambini. Secondo la normativa vigente, inoltre, sono stati lasciati disponibili 2 posti liberi per eventuali casi straordinari.

«Avremmo voluto accettare tutti i piccoli – continua il Consigliere –, soprattutto in questo momento delicato dal punto economico e non solo, ma purtroppo in questa fase pandemica i numeri sono imposti da parametri e da precise misure preventive».

Le richieste sono state pertanto suddivise nelle fasce Lattanti e Semidivezzi/Divezzi, in modo da permettere ai bimbi già in frequenza nell’anno passato di tornare. 33 i bambini ammessi in ottemperanza dei parametri della Carta dei servizi Asili nido Comunali pubblicata dalla Messina Social City.

«L’Asilo Comunale di San Licandro – conclude Laimo – rappresenta un fiore all’occhiello per la Città di Messina; interamente ristrutturato grazie ai fondi Pac, è all’avanguardia tecnologicamente parlando ed accogliente, con i suoi arredi e giochi nuovi di zecca. Tutto questo è ormai una consuetudine consolidata in tutti gli Asili Nido della V Municipalità, Il Cucciolo e lo stesso San Licandro, ove infatti le lavoratrici hanno sempre in tutti questi anni dimostrato grandi capacità professionali, morali e senso del dovere, e naturalmente ciò non potrebbe avvenire se il lavoro che si svolge non venisse fatto con un amore incommensurabile, e prestando la loro opera con abnegazione e senso di responsabilità».

(284)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.