Messina, avviate le gare per il polo museale e la biblioteca all’ex Ospedale Margherita

Lo conferma il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, oggi a Messina per una riunione nella zona Falcata: le gare per la realizzazione, in alcuni padiglioni dell’ex Ospedale Margherita, di un nuovo polo museale e di una biblioteca sono state avviate. Parte dell’edificio sarà utilizzata, invece, come uffici per la Soprintendenza per i beni culturali.

Inaugurato negli anni ’30 e chiuso nel 1999, l’ex Ospedale Regina Margherita è stato oggetto per diverso tempo di progetti di riqualificazione poi mai realizzati. Nell’estate del 2019, il governatore Musumeci aveva annunciato l’intenzione, da parte della Regione, di dargli nuova vita trasformandolo in un luogo dedicato alla cultura; anzi, per la precisione in una “cittadella della cultura”. Oggi, dopo circa un anno e mezzo, sembrerebbe che questo progetto inizi a farsi più concreto.

Nel corso delle dichiarazioni rilasciate prima della riunione riguardante la Zona Falcata, Nello Musumeci ha confermato che le gare per l’affidamento dei lavori riguardanti quattro padiglioni sono state pubblicate. Nello specifico, un padiglione sarà destinato alla biblioteca regionale, gli altri tre al polo museale: «Finalmente è partita la procedura – ha commentato il presidente della Regione Siciliana. Le gare sono in corso per l’affidamento dei progetti. Si tratta di aree complesse e altrettanto complesso sarà il progetto».

(117)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *