Messina. Arte, sport e natura: una nuova proposta per il futuro di Villa Dante

villa dante - messinaSculture realizzate da artisti messinesi, una pista ciclabile per i bambini che imparano a usare la bici, percorsi accessibili per le persone con disabilità, cura del verde, una nuova illuminazione: sono queste solo alcune delle proposte raccolte e lanciate dal Circolo PD della III Circoscrizione per dare nuova linfa a Villa Dante, rendendola così più a misura di bambino, di famiglia, un luogo in cui passare il tempo libero in allegria e sicurezza.

La proposta nasce da lontano. Qualche settimana fa, appreso dal Consigliere Comunale di Libera Me, Biagio Bonfiglio dei fondi (1 milione e 700mila euro) destinati alla riqualificazione del più grande polmone verde di Messina all’interno della variazione di bilancio 2020/2023, il Circolo del Partito Democratico della III Municipalità ha deciso di chiamare a raccolta iscritti, amici e cittadini per progettare insieme un restyling di Villa Dante.

Ora le idee ci sono e sono state raccolte in un documento indirizzato ai gruppi consiliari del PD e di Libera Me, all’assessore Massimo Minutoli e al vicesindaco Carlotta Previti. Le proposte sono tante, ne citiamo solo alcune: la ristrutturazione e messa a norma del centro diurno per anziani; una rete WI-FI pubblica; la rimozione e sostituzione delle panchine arrugginite; la realizzazione di un’area ciclabile per i più piccoli; l’installazione di opere realizzate da artisti locali; l’istituzione di un mercato biologico; la sostituzione e integrazione dei cestini per i rifiuti.

Il documento integrale, comprensivo di tutte le proposte è disponibile a questo link.

(145)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *