parcheggi a pagamento, strisce blu

Messina, al via la gara d’appalto per il parcheggio S. Cosimo: il progetto

Pubblicato il alle

2' min di lettura

È partita il 23 settembre e si chiuderà il 12 ottobre 2021 la gara d’appalto per la realizzazione del parcheggio a raso di interscambio S. Cosimo, il primo dei 14 previsti a Messina dall’Amministrazione De Luca con l’obiettivo di favorire l’uso del mezzo pubblico. L’importo a base di gara è di 604.494,01 euro.

L’area, situata in prossimità dell’ingresso sud di Villa Dante, è di circa 1800mq e avrà 40 stalli per la sosta delle auto, tra cui uno riservato alle persone con disabilità, quattro a chi guida veicoli elettrici. La zona è stata scelta per favorire l’interscambio tra auto privata e bus e tram e andare incontro, in particolare, alle necessità dei pendolari.

Cosa prevede il progetto del parcheggio S. Cosimo a Messina

planimetria del parcheggio san cosimo

Il progetto del parcheggio S. Cosimo prevede, tra le altre cose, il rifacimento dell’impianto di illuminazione e di quello di smaltimento della acque meteoriche; la realizzazione di una nuova pavimentazione, di aiuole e marciapiedi; il posizionamento dell’idonea segnaletica orizzontale e verticale e l’installazione di stazioni di ricarica per veicoli alimentati con energia elettrica. L’accesso al parcheggio sarà regolato da barre automatizzate.

Sarà possibile pagare attraverso una cassa automatica. Sarà inoltre installato un impianto di videosorveglianza con videocamere “speed dome” e ad ottica fissa, che serviranno a controllare l’area e a leggere le targhe delle vetture in ingresso e in uscita. Il parcheggio avrà un unico ingresso e un’unica uscita.

I dettagli della gara d’appalto per la realizzazione del parcheggio San Cosimo sono disponibili sul sito dedicato del Comune di Messina.

(478)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.