Messina. Al via il nuovo piano viario a Bisconte, ma servono parcheggi

ex polveriera di bisconte, messinaCon i lavori in corso sul torrente Bisconte riemergono vecchie questioni, prima tra tutte l’assenza di parcheggi di fronte alla struttura sportiva realizzata dalla società Camaro Calcio, il Marullo (Despar Stadium). A puntare i riflettori sul problema sono il consigliere comunale Libero Gioveni e il collega alla municipalità Alessandro Cacciotto, che sollecitano l’Amministrazione.

Da oggi, ricordano i consiglieri, dovrebbe scattare il nuovo piano viario comprendente l’istituzione del doppio senso di circolazione in via Polveriera. Proprio in vista di questo, l’attenzione di Alessandro Cacciotto e Libero Gioveni è tornata sull’ex Polveriera e, in particolare, sull’area che la circonda, attualmente in stato di totale abbandono.

«Davanti al plesso sportivo (il Marullo di Bisconte, ndr) sorge la ex Polveriera – spiegano in proposito Cacciotto e Gioveni –, struttura Militare risalente al 1887 avvolta nel degrado e nella incuria. Attorno alla ex Polveriera vi è una vasta area con vegetazione incolta. Di tutta l’area sarebbe titolare il Demanio Militare. Cosa si potrebbe fare?»

A questa domanda rispondono i consiglieri stessi: «Urgentemente bonificare l’area e realizzare parcheggi dando così una valvola di sfogo soprattutto ai residenti, ai fruitori della struttura sportiva, in particolare oggi con la nuova viabilità che ha sottratto molti parcheggi. Nel lungo periodo iniziare un processo volto alla riqualificazione della ex Polveriera, struttura su cui la Regione Siciliana nel 1990 si è espressa apponendovi un vincolo di bene di particolare interesse storico».

Sul tema, sottolineano, si era espresso anche il vicesindaco Salvatore Mondello che, chiariscono Cacciotto e Gioveni, aveva dichiarato ampia disponibilità a continuare il dialogo avviato con la Regione Sicilia. Ma l’appello dei due consiglieri è rivolto anche all’assessore alla Cultura Enzo Caruso con delega alle fortificazioni ed esperto in materia.

Obiettivo della richiesta di Libero Gioveni e Alessandro Cacciotto è, sul breve periodo, quello di creare nuovi parcheggi, mentre sul lungo periodo una vera e propria riqualificazione dell’ex Polveriera.

(193)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *