Messina. Al via il gran finale del Festival degli Aquiloni di Capo Peloro

A differenza dei giorni scorsi, dove il cielo era coperto di nuvole, oggi c’è anche il sole a dare il benvenuto alla terza ed ultima giornata del Festival degli Aquiloni di Capo Peloro. Già centinaia di messinesi venerdì e sabato hanno invaso la spiaggia del Pilone per far volare il proprio aquilone, trasformando il cielo in una tela da dipingere con mille colori. Grandi e piccoli, genitori e figli, tutti con il naso in sù e con un grande sorriso sul volto.

Non importa se non avete mai fatto volare un aquilone prima d’ora. Il bello è provarci! E in spiaggia può capitare anche di essere avvicinati da un ragazzo che si offre di aiutarvi. È Davide Equizzi, 7 volte campione italiano, campione europeo e campione del mondo di aquilonismo acrobatico.

Una passione nata nel 2006 e che, grazie a tanto impegno e duro lavoro, lo ha portato a vincere un riconoscimento dopo l’altro. Gli aquiloni lui li costruisce anche e una volta alzati in cielo è in grado di farli letteralmente danzare, anche a ritmo di musica.

In cielo sarà possibile anche vedere l’aquilone Falcone e Borsellino, che per la prima volta dopo la sua realizzazione vola al Festival degli Aquiloni.

In spiaggia anche molti residenti di Torre Faro che non hanno perso l’occasione di partecipare al Festival degli Aquiloni di Capo Peloro che ha tra gli obiettivi proprio quello di migliorare la qualità della vita di chi vive in borgo ed esaltarne la bellezza. Anche oggi sarà possibile passeggiare nell’isola pedonale di via Fortino, sui cui pali si possono leggere le più belle poesie di autori siciliani come Maria Costa, Quasimodo e Lucio Piccolo.

Rimarrà aperto anche il Museo Macho con le sue visite guidate gratuite e la mostra della pittrice e scultrice Maria Rando. Di seguito il dettaglio del programma completo di oggi del Festival degli Aquiloni di Capo Peloro.

Programma domenica 28 aprile

  • Dalle 10:00 alle 23:30
    Campo VOLO Aquiloni “La Punta” presso la Spiaggia Libera Incrocio dei due mari (gratuito);
    Campo VOLO Aquiloni “Tirreno” presso la Spiaggia Libera lato Tirreno (gratuito);
    Campo VOLO Aquiloni “Jonio” presso la Spiaggia Libera lato Jonio (gratuito);
  • Dalle 11:00 alle 17:00
    LAB
    con la Proloco “Costruiamo il nostro Aquilone” presso Piazza Lanternino “Sotto il Pilone” (è richiesto un contributo se non si possiede Aquilone);
    Attività:
    Tiro con l’Arco con l’ass. Cuore di Drago presso la Spiaggia Libera sotto il Pilone (potrebbe essere richiesto un contributo minimo per partecipare);
  • Dalle 11:00 alle 13:00
    Mostre: Casa d’arte di Maria Rando “Scultrice e pittrice del nostro tempo” presso via Fortino n.16 (Ingresso libero);
    Mostre: “Viaggio nella Terra degli Dei” disegni di Lelio Bonaccorso – foto Antonio Marchetta presso il Casa Peloro Social Café (gratuito);
  • Dalle 11:30 alle 23:30
    Attività: Promarket + Percorso FAI “Lo Stretto di Messina” presso piazza Lanternino “Sotto il Pilone” (gratuito);
  • Dalle 14:00 alle 16:00
    Intrattenimento: DJ Set Davide Patania “Volo musicale” presso Piazza Lanternino “Sotto il Pilone” (gratuito);
    Intrattenimento: Radio Street “Live” presso P.zza Lanternino “Sotto il Pilone” (gratuito);
  • Dalle 14:30 alle 19:30
    Mostre: Museo “MACHO” + Mostra temporanea di Maria Rando nel cortile della Torre presso il Parco Horcynus Orca (Ingresso libero);
  • Dalle 16:00 alle 17:00
    Intrattenimento: Show per i bimbi con le bolle di “Circobaleno” by Assiconsult di Masaracchia – Allianz presso Piazza Lanternino “Sotto il Pilone” (non è richiesto alcun contributo per partecipare);
  • Dalle 17:00 alle 18:00
    Attività: Tour Bici con Mediterranea Bike. Partenza da via Fortino fronte Casa Peloro (Accesso libero su prenotazione);
  • Dalle 18:30 alle 23:30
    Intrattenimento: Proiezione video “Garibardi a Torre Faro” a cura del Prof E.Caruso con poesie di Maria Costa presso il Casa Peloro Social Café (gratuito);
  • Dalle 21:00 alle 23:30
    Volo notturno: Campo VOLO Aquiloni “La Punta” presso la Spiaggia Libera Incrocio dei due mari (gratuito);

 

(1871)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *