federico basile, giuseppe campagna, salvatore mondello

Messina, aggiudicata la gara per la rimessa a nuovo del tram: cantieri entro l’estate 2023

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Tratti a binario singolo, abbattimento delle barriere, verde pubblico e rifacimento di capilinea e fermate, ma non solo: sono stati aggiudicati i lavori per la rimessa a nuovo della linea del tram di Messina per oltre 22 milioni di euro. I cantieri dovrebbero aprire, presumibilmente, entro l’estate 2023, secondo quanto annunciato da ATM.

L’esito della gara per la riqualificazione della linea tramviaria di Messina è stato pubblicato lo scorso 31 dicembre 2022. Ad aggiudicarsi i lavori la ditta Ingegneria Costruzioni Colombrita, che ha offerto un ribasso pari al 13,222% sull’importo posto a base di gara di 25.759.009,34 euro, ovvero 22.353.153,125 euro. Adesso si attende la convocazione della Conferenza Speciale di Servizi da parte dell’Assessorato Regionale alle Infrastrutture, già sollecitato da ATM; dopodiché sarà possibile avviare i lavori. Secondo ATM, i cantieri potrebbero essere aperti entro l’estate 2023.

A commentare, il presidente d ATM, Giuseppe Campagna: «Con l’aggiudicazione della gara – afferma – si avvicina sempre più il processo di rinnovamento della linea tramviaria di Messina che vedrà a breve la messa in servizio della quarta vettura revampizzata, che già è stata consegnata ed è in attesa del collaudo in loco. Al termine dei lavori la nostra città potrà godere di un servizio all’avanguardia totalmente rivoluzionato con la flotta tram al completo».

Soddisfatto il sindaco di Messina, Federico Basile: «Andiamo avanti in continuità – sottolinea – mettendo a frutto quanto è stato programmato dalla giunta De Luca. Tassello dopo tassello stiamo componendo un sistema di mobilità sempre più competitivo e che ci porterà ad avere una qualità della vita sempre migliore e degli standard che ci porteranno ad essere sempre più città europea».

Sulla stessa lunghezza d’onda il vicesindaco Salvatore Mondello: «Si continua a lavorare alacremente – dichiara – a quello che è un nuovo modo di pensare la mobilità ma soprattutto quella che è la visione di Messina 2030».

Il progetto per rinnovare la linea del tram di Messina

Il progetto per rinnovare la linea del tram di Messina prevede, tra le altre cose:

  • il passaggio a binario singolo con interscambio nelle aree di Provinciale – Palazzo Palano e della Via Vittorio Emanuele II e il completo rifacimento del manto stradale;
  • la riqualificazione architettonica di Piazza della Repubblica;
  • l’abbattimento delle barriere per favorire l’accesso al mare nell’area della cortina del porto;
  • interventi di ampliamento del verde pubblico;
  • rifacimento dei capilinea del tram, delle fermate e dell’impiantistica.

Tutti i dettagli della gara sul portale appalti del Comune di Messina.

(570)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.