Luoghi di Messina: il deposito dei Giganti, il murales la casa dei sogni

Mata e Grifone visitabili tutto l’anno, ma prima va ristrutturato il deposito. La proposta

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Rimettere a nuovo il deposito di Mata e Grifone di via Catania per rendere consentire ai cittadini di Messina di visitare i Giganti tutto l’anno. È questa la proposta di delibera approvata dalla III Commissione consiliare . La struttura, ricorda il consigliere della III Municipalità, Mario Barresi: «Si trova proprio accanto al cimitero monumentale e con quest’ultimo possono diventare meta per interessi turistici, di istruzione e di conoscenza artistica».

I Giganti di Messina, i due innamorati Mata e Grifone, riposano sotto gli occhi del murale realizzato da NessuNettuno (che vi abbiamo mostrato qui) in via Catania. Non è però possibile visitarli, se non nel mese di agosto, quando fanno la loro sfilata in giro per la città (covid permettendo). La III Commissione ha appena approvato una proposta da inviare al Consiglio Comunale con l’obiettivo di rimettere a nuovo il deposito e renderli visitabili durante tutto l’anno da cittadini e turisti.

A commentare, il promotore dell’iniziativa, il consigliere della III Municipalità, Mario Barresi: «È opportuno – scrive in una nota – valorizzare Mata e Grifone tutti i giorni dell’anno oltre al consueto periodo ferragostano e per tale motivo è stato chiesto agli Assessori al Patrimonio, ai lavori Pubblici e al Turismo, congiuntamente ai loro rispettivi Dipartimenti, di ristrutturare l’attuale deposito affinché diventi luogo accessibile ai cittadini, ai turisti e alle scolaresche».

«Dopo che la proposta di Delibera sarà approvata in consiglio – sottolinea –, verrà immediatamente inoltrata agli enti competenti, sperando in un accoglimento della stessa, per l’inizio di una valorizzazione permanente di uno dei simboli più importanti della messinesità». Tra gli interventi richiesti per il deposito di Mata e Grifone in via Catania: una protezione in vetro antisfondamento e un adeguato impianto di illuminazione.

(87)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.