Mascherine, gel e visiere 3D: sì della Regione a dispositivi anti-coronavirus prodotti in Sicilia

Dalle mascherine, ai gel disinfettanti, agli schermi protettivi 3D per i chirurghi: la Sicilia produrrà e progetterà da sé dispositivi anti-coronavirus. Il via libera è arrivato ieri in serata dal Governo Musumeci che ha visionato e approvato i prototipi consegnati dal Distretto Produttivo Meccatronica.

Ad annunciare la consegna dei primi dispositivi anti-Covid19 è l’assessore regionale alle Attività Produttive, Mimmo Turano, che spiega: «A giorni arriveranno le prime 100mila mascherine, i primi 1.000 schermi protettivi 3D per i chirurghi e più di 25mila Kg di gel igienizzante per gli ospedali siciliani».

Ma, sottolinea l’Assessore,  si tratta solo della prima fornitura. Ogni settimana, infatti, arriveranno nuovi prodotti su richiesta della Protezione Civile Regionale, che si occuperà di effettuare gli ordini, così come disposto da Palermo. Periodicamente, quindi, verranno fornite mascherine, gel igienizzante e visiere protettive 3D “Made in Sicily” per i medici degli ospedali pubblici.

«Sono orgoglioso di tutti noi – ha commentato il presidente del Distretto Produttivo Meccatronica, Antonello Mineo – che stiamo affiancando il governo della Regione Siciliana in questa guerra, come l’ha definita il presidente Nello Musumeci».

A questo proposito, proprio ieri, nel suo intervento a Pomeriggio Cinque, il Presidente Nello Musumeci aveva contestato al Governo Centrale il mancato invio del quantitativo di dispositivi anti-coronavirus richiesto dalla Regione Siciliana.

Foto © Meccatronica

(1070)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *