Mancato trasferimento del mercato di Villaggio Aldisio. Ticonosco reclama

bancarella abbigliamento mediumIl Consigliere comunale, Salvatore Ticonosco, definisce inspiegabile il mancato  trasferimento del mercato bisettimanale di Villaggio Aldisio nell’area originaria, già riqualificata secondo il Piano Particolareggiato dei Fondi Por Sicilia 2000-2006. Grazie all’Interrogazione inviata dallo stesso consigliere alle Autorità competenti, il 20 luglio 2009, era iniziato il trasferimento temporaneo del mercato in via 37/A nonché la riqualificazione urbana e il rinnovamento del tessuto edilizio urbanistico delle aree degradate periferiche e dimesse. «L’opera ― spiega Ticonosco ― riguardava un progetto relativo ad interventi integrativi di opere di riqualificazione di spazi collettivi, ricadenti nel Piano Particolareggiato di Risanamento del Comune di Messina Ambito “E”». Il 17 ottobre 2011, l’Amministrazione ha provveduto a trasferire i 10 operatori del settore alimentare di via Errico Scipione nei nuovi box installati nella piazza del rione riqualificata; ad oggi però ― chiarisce il consigliere ― il trasferimento del mercato nella sua interezza, risulta incompleto, poiché in via 37/A di Fondo Fucile sono rimasti ancora tutti gli operatori del settore abbigliamento, provocando la rabbia dei residenti. Il Consigliere Comunale chiede dunque al commissario Croce di attivare tutte le procedure per conoscere i motivi ed eventuali responsabilità, che hanno causato questo immobilismo.

(154)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *