mancato spazzamento a camaro superiore

Mancato spazzamento a Camaro Superiore, Geraci: «Viale Ruggeri trasformato in una giungla»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Da mesi MessinaServizi bene comune non esegue il servizio di spazzamento sul viale Padre Ruggeri, a Camaro Superiore, creando così non pochi disagi ai residenti della zona: a segnalarlo è il vicepresidente della III Circoscrizione, Alessandro Geraci, che chiede all’Azienda di ripristinare il servizio con la macchina spazzatrice.

Circa un anno fa, a seguiti di alcuni incontri tra la Circoscrizione e i vertici di MessinaServizi si decise di eseguire lo spazzamento dell’arteria che congiunge la piazza di Camaro Superiore al complesso residenziale “Mito” con una spazzatrice meccanica. La decisione era stata presa a causa delle difficoltà manifestate dall’Azienda di eseguire il servizio manualmente. Da settimane, però, questo servizio non viene più svolto.

«Le operazioni – spiega Geraci – venivano svolte il martedì ed il mercoledì con non poche negligenze da parte dell’azienda di via Gagini, in quanto la macchina spazzatrice percorreva l’intero tratto pulendo male la sola sede stradale, lasciando sporchi i marciapiedi e lo spartitraffico, procedendo senza l’ausilio di un operatore a piedi, che con un soffiatore avrebbe certamente agevolato le operazioni di raccolta dei rifiuti».

Per consentire a MessinaServizi di eseguire il servizio furono istituiti divieti di sosta alternati nelle due carreggiate nei giorni dello spazzamento. I residenti, di conseguenza, dovevano spostare per tempo l’auto parcheggiata per evitare di incappare in una multa. Peccato, evidenzia Geraci, che il servizio sia stato interrotto, ma le limitazioni alla sosta siano rimaste.

«Nonostante il servizio sia stato sospeso da mesi (senza alcuna comunicazione o motivazione) – precisa, appunto, il consigliere Alessandro Geraci –, i divieti di sosta permangono lungo il viale padre Ruggeri, con enormi ed inutili disagi per i residenti, che continuano a spostare la propria autovettura per evitare una sanzione amministrativa, senza però vedere alcun servizio di pulizia davanti alle proprie abitazioni».

«Nonostante il presidente della MessinaServizi sia stato informato del problema oltre 2 mesi fa – conclude il vicepresidente della III Municipalità –, ad oggi nulla è stato fatto ed il viale è un’autentica giungla di cespugli pieni di immondizia non raccolta da mesi».

Per queste ragioni, il consigliere Alessandro Geraci ha richiesto nuovamente che venga ripristinato il servizio di pulizia con la macchina spazzatrice o che vengano eliminati i divieti di sosta da ambo i lati.

mancato spazzamento a camaro superiore

(71)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.