luna, superluna

Luglio 2022 è il mese delle stelle cadenti, ma non solo: arriva la Superluna del Cervo

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Luglio 2022 è il mese delle stelle cadenti, ma non solo: sono in arrivo le Pegasidi, le Capricornidi e, soprattutto, la Superluna del Cervo. Tra il 10 e il 13 luglio vi consigliamo quindi di tenere d’occhio il cielo, organizzarvi per una serata in spiaggia o in balcone e godervi lo spettacolo. Tutti gli appuntamenti dei prossimi giorni.

Se pensavate di dover aspettare la notte di San Lorenzo per ammirare le prime stelle cadenti estive, vi sbagliavate, perché luglio 2022 sarà in realtà un mese ricco di appuntamenti per chi ama osservare il cielo notturno. Il primo sarà domenica 10 luglio, con le Pegasidi, che lasceranno spazio alle Capricornidi il 12 luglio e, dulcis in fundo, la Superluna del Cervo, visibile il 13 luglio. Vediamo di cosa si tratta (con l’aiuto della UAI, l’Unione Astrofili Italiani).

Andiamo in ordine cronologico: le prime stelle cadenti a farci visita saranno le Pegasidi che, ci spiega la UAI, è un giovane sciame minore di velocissime meteore di cui non è ancora certa l’origine; poi arriveranno le Capricornidi, meteore lente che non subiscono l’influsso luminoso della Luna, bassa sull’orizzonte, e si potranno ammirare in tutta la loro brillantezza. Queste ultime, nella maggior parte dei casi, si frammentano con una vistosa esplosione finale. Intorno al 18 luglio, poi, dovrebbero arrivare le Aquilidi, poi le Cignidi il 20 luglio e la componente meridionale delle delta Aquaridi il 28.

Ma l’ospite d’onore del cielo di luglio 2022 sarà la Superluna del Cervo che, ci spiegano gli astrofili, sarà Piena alle ore 20.37 del 13 luglio. Sarà la Superluna più grande e luminosa dell’anno, ci dice IlMeteo.it. Alle 20.37, infatti, la distanza tra la Terra e la Luna sarà di 357.418 km, abbastanza bassa da consentirci di ammirare il satellite in tutta la sua pienezza.

Ma dove vedere la Superluna del Cervo e le stelle cadenti in questo limpido luglio 2022? Chiaramente Messina ben si presta, tra spiagge, colline e belvedere. Per chi fosse distante o non volesse uscire di casa, esiste Virtual Telescope.

(1299)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.