Lo svincolo di Boccetta verrà chiuso a settembre

Lo svincolo di Boccetta, direzione Palermo, verrà chiuso ad inizio settembre. Sarà comunque percorribile in direzione Catania.

Non si conosce ancora con precisione la data, ma la riunione che si terrà a breve in Prefettura servirà proprio per stabilire il giorno. È tutto pronto, quindi, e ultimamente si è lavorato per cercare di ridurre i disagi per quella che sarà sicuramente un’operazione che creerà non pochi problemi alla viabilità messinese.

La chiusura durerà 14 mesi e il traffico cittadino sarà deviato verso gli svincoli di Messina Centro e Giostra. Si attende quindi la decisione del Comitato Viabilità della Prefettura che, oltre a decidere quale sarà il giorno in cui l’importante arteria verrà chiusa, verificherà le eventuali disposizioni per la gestione del flusso automobilistico e dei mezzi pesanti.

Lo snodo di Boccetta direzione Palermo, chiuso con una sbarra telecomandata, sarà percorribile solamente dai mezzi di emergenza che ne avranno la necessità.

I 14 mesi serviranno alla  ‘Toto Costruzioni’  per restringere la carreggiata ancora prima della galleria Scoppo, ed  effettuare i lavori per il completamento dello svincolo di Giostra. Nel frattempo, l’impresa ha già avviato i lavori per liberare la zona in cui verranno poste le pile per la costruzione del bypass che permetterà finalmente l’uscita per lo svincolo di Giostra.

La viabilità in questa zona, tuttavia, non è attualmente delle migliori. Molti sono, ad oggi, i punti critici in cui c’è un difficoltoso deflusso dei mezzi. Supermercati, il mercato rionale, parcheggi selvaggi, riducono di molto la percorribilità della carreggiata. Quando, una volta decisa la data che interromperà il flusso direzione Palermo dello svincolo di Boccetta, si devieranno i mezzi verso lo svincolo di Giostra, serviranno continue verifiche e modifiche strutturali affinché la viabilità non possa risentirne.

Austerità e controllo , dunque, da parte della Polizia Municipale per questi 14 mesi. Niente sconti a chi non rispetterà le regole, visto che l’importante arteria stradale causerà non pochi disagi.

(982)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *