consiglio comunale

Liquidazione della Messina Patrimonio Spa, il Consiglio Comunale dice “sì”

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Il Consiglio Comunale ha approvato un emendamento che avvia le procedure di liquidazione della società Patrimonio s.p.a., società partecipata nata nel 2019 per volere della Giunta De Luca per il censimento e la gestione dei beni immobili di proprietà del Comune di Messina. Il documento si colloca all’interno della delibera, poi approvata, riguardante il piano annuale di ricognizione delle società partecipate.

Continuano i lavori d’Aula, che questa mattina si sta occupando, tra le altre cose, di tutta una serie di debiti fuori bilancio. Nel corso dei lavori di ieri, il Consiglio Comunale ha approvato un emendamento alla delibera sulla “ricognizione partecipazioni possedute” con cui dà il via libera alle procedure di liquidazione della Patrimonio Spa, nata a ottobre del 2019.

Ad esprimere soddisfazione per l’approvazione dell’emendamento sono stati i gruppo consiliari Pd, Sicilia Futura, Movimento 5 stelle, Ora Messina, Lega, LiberaMe, Bramanti Sindaco, ed il Consigliere Sebastiano Tamà: «I Gruppi consiliari – scrivono in una nota i consiglieri – ringraziano lo spirito collaborativo del Vicesindaco Previti, la quale nel corso del dibattito consiliare ha aggiunto alle motivazioni politiche promosse dall’aula, anche quelle tecniche. Il percorso avviato dal Consiglio Comunale è stato avvalorato dalla collaborazione dall’ufficio preposto, che ha apposto i pareri favorevoli all’emendamento contribuendo anche alla relativa redazione».

(Foto di repertorio)

(151)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.