Lettera aperta ai candidati alla carica di Rettore. Gli studenti chiedono un incontro pubblico

Universita-MessinaI Ragazzi di Atreju-La compagnia degli studenti scrive una lettera aperta ai candidati alla carica di Rettore dell’Università degli Studi di Messina. Di seguito il testo integrale:

«È un film già visto, ma dopo la condanna in primo grado del Rettore Tomasello lo scenario che caratterizza la nostra Università è sempre più grigio oltre che privo di qualsiasi prospettiva di crescita. Le uniche, reali vittime rischiano di essere come sempre gli Studenti! Dal momento che il contesto storico che stiamo vivendo ci sta già mettendo alle strette, é evidente che non possiamo ulteriormente permettere che le vicende che ormai da decenni “spettacolarizzano” in negativo la nostra Università influenzino le nostre carriere ed il nostro titolo di studio, che sempre di più rischia di subire una spropositata ed ingiusta svalutazione, non appagando gli sforzi che noi studenti  dedichiamo allo studio e alla nostra carriera. Per questo motivo, chiediamo formalmente a tutti e cinque i candidati a ricoprire la carica di prossimo Magnifico Rettore dell’Ateneo messinese di partecipare ad un incontro pubblico, attraverso cui possano essere esposti alla Comunità studentesca i punti considerati cruciali e strategici per preservare e rivalutare il titolo di studio di chi si laurea a Messina, risollevare l’immagine del nostro Ateneo, ripartire e dare nuovo slancio alla nostra Università, troppo spesso ingiustamente denigrata negli ultimi anni».

(53)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *