Le strade più pericolose di Messina: i primi dati del 2021

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Quante volte fermi a un incrocio di Messina abbiamo assistito a manovre pericolose, attraversamenti con il semaforo rosso, mancate precedenze o, se ci andava proprio male, a incidenti? E quali sono le vie più pericolose di Messina, quindi quelle strade in cui si verificano maggiori incidenti? Come sempre chiediamo aiuto alla Polizia Municipale che ci consegna i dati del primo semestre di quest’anno, dall’1 gennaio al 30 giugno 2021.

I dati fotografano l’intera area urbana di Messina e da qui possiamo sapere quanti incidenti complessivamente si sono verificati nell’arco temporale indicato, quanti feriti ci sono stati e quanti decessi. Insieme ai dati del 2021, avremo poi una panoramica completa di quello che invece è successo in termini di viabilità nel 2020.

Quanti incidenti a Messina nel 2021?

Dal 1° gennaio al 30 giugno 2021, a Messina si sono verificati 515 incidenti stradali. Dei 515 incidenti, 159 sono avvenuti a un incrocio senza semaforo e 29 si sono verificati a un incrocio con semaforo. Per un totale di feriti pari a 347. (Perché a bordo di una macchina possono esserci più di due persone). Sempre secondo i dati forniti dalla Municipale, di questi 515 incidenti:

  • in 267 incidenti si sono riscontrati feriti;
  • in 3 incidenti si sono registrati feriti mortali.

Sempre nel primo semestre del 2021 i pedoni coinvolti in incidenti stradali sono stati 29: 28 feriti e 1 decesso. Dei 29 incidenti con pedoni coinvolti, 8 sono avvenuti a incroci e 21 su una via rettilinea. In 20 casi si è trattato di mancata precedenza da parte dei veicoli nei confronti dei pedoni. In 9 casi si è registrata una mancata precedenza da parte dei pedoni nei confronti dei veicoli.

Quali sono le strade più pericolose?

Da questi primi dati, possiamo comprendere abbastanza facilmente che una delle cattive abitudini degli automobilisti di Messina è: non dare la precedenza ai pedoni. Ma quali sono le strade di Messina in cui si registrano maggiori incidenti nel primo semestre del 2021 e quindi quelle più pericolose? Al primo posto si posiziona la via La Farina con 8 incidenti.

La classifica completa delle vie più pericolose della città con il numero di incidenti:

  • via La Farina: 8
  • viale della Libertà: 5
  • viale Giostra: 5
  • corso Cavour: 4
  • via C. Pompea: 4
  • via Bonino: 4
  • viale Boccetta: 4
  • via T. Cannizzaro: 3
  • via C. Battisti: 3
  • viale Europa: 3
  • viale Gazzi: 3

All’interno dei dati, la Polizia Municipale inserisce un dato generico, identificando altri 113 incidenti in incroci sparsi. Perché non è possibile mappare, se non manualmente, la zona precisa in cui è avvenuta la collisione tra le auto.

I dati del 2020

Facciamo adesso un passo indietro, per capire invece cosa è successo sulle strade di Messina nel 2020 e quindi quali sono state le più pericolose della città. In questo caso i dati comprendono tutto l’anno. Nel 2020 in tutta l’area urbana di Messina si sono verificati 941 incidenti (5 incidenti ogni due giorni, circa. Numeri abbastanza alti considerando che nel 2020 siamo stati in lockdown e quindi la circolazione delle macchine era automaticamente diminuita). I feriti sono stati 528 e 4 con feriti mortali. Dei 941 incidenti, 236 sono avvenuti a un incrocio e 41 a un incrocio con semaforo. Per un totale feriti pari a 698.

Sempre nel 2020, i pedoni coinvolti in incidenti stradali sono stati 39: 38 feriti e 1 decesso. Dei 39 incidenti con pedoni coinvolti 4 sono avvenuti a incroci stradali e 35 su rettilineo. In 30 casi si è trattato di mancata precedenza da parte dei veicoli nei confronti di pedoni, in 9 casi di omessa precedenza da parte dei pedoni nei confronti dei veicoli. Di seguito le vie che hanno registrato più incidenti nel 2020:

  • viale Europa: 14
  • via La Farina: 11
  • via C. Battisti: 7
  • viale San Martino: 7
  • via Reggio Calabria: 7
  • via T. Cannizzaro: 6
  • viale Boccetta: 6
  • via Garibaldi: 6
  • corso Cavour: 5
  • via C. Pompea: 4
  • Strada Statale 114: 4
  • Incroci sparsi: 159

(570)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.