“Le parole per dirlo”: da Messina un coro di voci per sostenere NeMO Sud – VIDEO

Pubblicato il alle

3' min di lettura

NeMO Sud chiama e Messina risponde a gran voce: si chiude la challenge social “Le parole per dirlo”, lanciata dal Centro Clinico ai suoi sostenitori. Tantissime le adesioni, tra politici, imprenditori e professionisti di tutti i settori, che hanno spiegato alla telecamera (e ai messinesi) perché hanno scelto di stare al fianco di NeMO.

Da 8 anni, il Centro NeMO Sud di Messina, collocato all’interno del Policlinico “G. Martino”, si occupa della presa in carico globale delle persone con malattie neuromuscolari, come la SLA, la SMA e le distrofie muscolari. E da anni, la città dello Stretto ha scelto di stare al fianco degli operatori e dei pazienti, per sostenerli, spesso anche economicamente.

Il 2020 è stato un anno particolare, difficile per tutti a causa del coronavirus. «L’emergenza sanitaria – spiegano dal centro clinico – rischia di mettere in secondo piano le esigenze dei più fragili e delle persone che, come i pazienti di NeMO, devono periodicamente recarsi presso una struttura ospedaliera per controlli, trattamenti e terapie. L’attività del Centro ha quindi bisogno più che mai di sostegno. Questa esigenza è stata compresa dalla città che ha risposto ancora una volta con grande entusiasmo».

“Le parole per dirlo”: la challenge del Centro NeMO Sud (VIDEO)

Alla challenge lanciata da NeMO Sud hanno partecipato: il Sindaco di Messina Cateno De Luca, il Magnifico Rettore dell’Università degli studi di Messina Salvatore Cuzzocrea, gli onorevoli Elvira Amata, Matilde Siracusano, Francesco D’Uva, il capo di gabinetto vicario Assessorato Regione Salute Ferdinando Croce, ma anche di Franco De Domenico, Gianpiero D’Alia e dei consiglieri comunali Alessandro Russo e Massimo Rizzo. E ancora giornalisti, editori, avvocati, docenti universitari, artisti, DJ, speaker radiofonici, imprenditori, chef, medici, farmacisti, rappresentanti di circoli e associazioni di volontariato, rappresentanti degli ordini professionali, così come studenti e tanti altri messinesi, che hanno voluto testimoniare l’importanza che il Centro ha per migliaia di persone.

Le donazioni

Nel corso di quest’anno così complicato non sono comunque mancati il supporto e la fiducia di pazienti e familiari, così come quelli dei presidenti delle associazioni nazionali, da sempre sostenitrici dei Centri NeMO: AISLA Onlus con Massimo Mauro, Famiglie SMA con Anita Pallara e UILDM con Marco Rasconi hanno partecipato alla challenge con il loro videomessaggio.

Inoltre, Bernava Spa ha donato 10.000 euro e ha partecipato alla challenge con il volto di Carmelo Smiroldo; Rotary E-club Colonne d’Ercole e Fondazione Mediolanum hanno donato 4.000 euro; Gentile Group ha promosso una significativa iniziativa, “La bellezza del dono” (nei numerosi punti vendita afferenti al gruppo e presenti in città ed in provincia): parte di quanto ricavato dalla vendita delle gift card verrà devoluto al Centro.

(89)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.