Lavoro in MessinaServizi Bene Comune: via alle 100 assunzioni. Tutte le info

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Via alle assunzioni in MessinaServizi Bene Comune: la partecipata del Comune di Messina ha infatti pubblicato l’interpello rivolto, al momento, solo a coloro che sono iscritti nelle liste di mobilità interregionali. Successivamente si aprirà anche agli altri. I posti di lavoro in totale sono 100, vediamo tutte le informazioni utili.

L’ormai ex presidente di MessinaServizi Bene Comune, Giuseppe Lombardo, lo aveva annunciato al momento delle proprie dimissioni. A inizio agosto, il Consiglio di Amministrazione aveva approvato una nuova procedura che avrebbe consentito di fare 100 assunzioni. Diverse le posizioni aperte, da posti come operatori a quelli da funzionari.

Il 26 agosto 2022, l’Azienda ha pubblicato sul proprio sito istituzionale l’interpello per l’assunzione di nuovo personale con l’obiettivo di colmare la carenza d’organico. L’avviso è rivolto esclusivamente agli iscritti alle liste di mobilità interregionali, secondo quanto previsto dall’articolo 24 della legge Regionale Siciliana n. 20/2016: “Le società controllate direttamente o indirettamente dalle amministrazioni di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 e successive modifiche ed integrazioni, o dai loro enti strumentali, ad esclusione di quelle emittenti strumenti finanziari quotati nei mercati regolamentati e delle società dalle stesse controllate, che sulla base dei propri piani industriali evidenziano carenze di organico devono attingere dall’elenco di cui al comma 2, prima di poter procedere a nuove assunzioni”.

Chi non è iscritto in queste liste dorvrà attendere dopo il 10 settembre, quando verrà pubblicato un successivo interpello per tutti gli altri cittadini, che potranno così presentare la propria domanda di adesione.

Lavoro in MessinaServizi: come candidarsi

È possibile fare domanda di adesione a questo primo interpello entro la scadenza fissata al 10 settembre 2022. Le candidature vanno inviate, usando il modulo predisposto dall’azienda, all’indirizzo di posta elettronica messinaservizibenecomune@pec.itL’oggetto della PEC deve contenere il seguente testo: “ISTANZA PER INTERPELLO RIVOLTO AGLI ISCRITTI NEGLI ELENCHI DI CUI ALL’ARTICOLO 24 DELLA LEGGE REGIONALE N. 20 DEL 29 SETTEMBRE 2016”.

A questo link, l’interpello, il fac simile del modulo da compilare e tutte le informazioni utili per fare domanda.

 

(1524)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.