La Sicilia paga troppo i voli Ct-Roma. Domani esposto del sindaco di Catania

aeroporto cataniaC’è un enorme divario nel costo dei voli Catania-Roma e Cagliari-Roma. Lo sottolinea, in una nota, il sindaco del capoluogo etneo, Enzo Bianco:

“Le compagnie aeree continuano a mantenere ad un livello inaccettabile i costi del biglietto aereo da Roma per Catania”- scrive Bianco – “continuiamo a riscontrare un costo del biglietto aereo da Roma per Catania assolutamente inaccettabile, fuori da ogni logica. Siamo di fronte ad un’azione di che pesa in modo insopportabile sulle spalle dei catanesi e dei siciliani in generale. Basta fare un controllo attraverso i motori di ricerca specializzati per apprendere che i primi quattro voli di lunedì da Catania per Roma costano da 204 euro a 434 mentre i primi quattro voli, sempre di lunedì, da Cagliari per Roma costano da 58 a 82 euro. Martedì la situazione peggiora ulteriormente. Questa situazione – prosegue Enzo Bianco – non va bene per l’economia non solo di Catania ma per tutto il territorio della Sicilia orientale. Ho già parlato con il presidente dell’Enac Vito Riggio affinché si faccia chiarezza sugli aumenti, giunti perfino a 600 euro, nel giorno dell’emergenza a Fiumicino. Lunedì formalizzerò l’esposto. Ma adesso occorre un intervento strutturale importante: non possiamo continuare a pagare prezzi cosi’ alti per i nostri spostamenti aerei. Ho chiesto quindi all’Enac un incontro per affrontare e risolvere il problema in modo che il costo del biglietto venga abbassato e portato a livelli accettabili da parte di tutte le compagnie”.

L’aeroporto di Catania, rispetto a quello di Reggio Calabria, è maggiormente utilizzato dai messinesi.

(509)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *