La Sala Biblioteca delle Prefettura di Messina dedicata a Maria Antonietta Cerniglia

Pubblicato il alle

1' min di lettura

La Sala Biblioteca della Prefettura di Messina è stata intitolata al Prefetto Maria Antonietta Cerniglia, scomparsa prematuramente nel 2018.

Alla cerimonia erano presenti il Prefetto uscente Maria Carmela Librizzi, l’Arcivescovo di Messina, Mons. Giovanni Accolla, il fratello del Prefetto Cerniglia, dott. Massimo Cerniglia, con la moglie e il figlio e, in collegamento video, il Prefetto Maria Teresa Sempreviva, Vicecapo della Polizia.

«L’intitolazione della Sala Biblioteca alla memoria della dott.ssa Maria Antonietta Cerniglia – ha detto la Librizzi – vuole essere un gesto semplice e tuttavia significativo, per omaggiare il lavoro quotidiano svolto con grande spirito di abnegazione ma anche con gentilezza e disponibilità nei confronti di tutti».

La Sala Biblioteca della Prefettura di Messina in memoria della Cerniglia

«In questa Biblioteca – ha aggiunto la Librizzi, durante la cerimonia – il Prefetto Cerniglia ha tenuto numerose riunioni e incontri non risparmiandosi mai, rappresentando pertanto un esempio di vita e di attaccamento al suo lavoro. L’intitolazione, ha concluso il Prefetto di Messina, significa dirle grazie per l’impegno laborioso, assiduo e silenzioso attraverso cui ha dato un contributo prezioso a questa comunità». Durante la cerimonia la violinista Santina Nibali Lupica ha eseguito il brano “C’era una volta in America” di Ennio Morricone.

 

(147)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.