La Cgil a Piazza Cairoli per dire NO ai negozi aperti nei giorni di festa

sciopero cgil piazza cairoli - messinaE’ di nuovo sciopero per dire no alle aperture dei negozi nei festivi. Oggi a piazza Cairoli Filcams-Cgil Messina e lavoratori protestano ancora una volta contro l’apertura dei negozi nei giorni di festa. «Vogliamo solo rimanere a casa con le nostre famiglie nei giorni di festa» ci hanno raccontato questa mattina le lavoratrici e ai lavoratori dei settori del commercio, della grande distribuzione e della distribuzione cooperativa che continuano a chiedere il diritto al riposo festivo.

Dopo quello di Pasquetta, lo sciopero continua oggi e altri sono già in programma l’1 maggio e il 2 giugno. «La deregulation delle aperture domenicali e festive – evidenzia il segretario generale della Filcams di Messina Francesco Lucchesi – non ha prodotto né l’aumento dei consumi né l’aumento dell’occupazione». I sindacati hanno denunciato come la liberalizzazione inizialmente invocata quale rimedio alla crisi dei consumi ha soltanto prodotto effetti negativi sui temi dell’organizzazione del lavoro con un peggioramento del condizioni di lavoro degli addetti del settore in nome del profitto.

«La nostra protesta continua – sottolinea Lucchesi – e auspichiamo un intervento normativo che accolga le richieste del sindacato, dei lavoratori, regolamentando per legge le chiusure nei festivi assicurando a tutti gli addetti del settore un giusto diritto».

(103)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *