L’Ordine degli Ingegneri propone collaborazione gratuita per la riqualifica dei beni confiscati

ordineingegneriL’Ordine degli Ingegneri di Messina ha manifestato la propria disponibilità a collaborare con l’Agenzia nazionale per l’Amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, in forma gratuita e con lo  scopo di dare un contributo professionale alla valorizzazione dei beni confiscati  ricadenti nel territorio di Messina. «Abbiamo proposto, considerata la valenza sociale dell’attività esplicata dall’Agenzia — dichiara Santi Trovato,  presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Messina —, una collaborazione tecnica di supporto per un contributo attivo alle  azioni di riqualificazione dei patrimoni confiscati da destinare e alla risoluzione  di eventuali criticità, per la piena fruizione dei beni». L’Ordine degli Ingegneri intende, infatti, proporre interventi di riqualificazione e  di messa in sicurezza di immobili, terreni o di altri beni presenti nel territorio  di Messina oggetto dell’attività dell’Agenzia.     

(46)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *