Invalidità civile: CittadinanzAttiva chiede l’affidamento esclusivo all’Inps

cittadinanzattivaContinua la bufera per l’affidamento dell’incarico per la concessione dell’invalidità civile.

CittadinanzAttiva ha proposto all’Assessorato regionale alla Salute di affidare esclusivamente all’Inps gli accertamenti sanitari per la concessione dei benefici previsti dalla normativa sugli invalidi civili e ciò per due motivi fondamentali: evitare agli interessati la doppia visita, nelle sedi dell’Asp ed, in caso di accoglimento, nelle sedi Inps, ed inoltre per ridurre sensibilmente le ingenti spese sostenute dalle Asp.

Dal primo settembre, tale sperimentazione dovrebbe iniziare anche a Messina. CittadinanzAttiva, che da sempre si occupa delle problematiche inerenti l’invalidità civile, e che credeva che con la proposta avanzata si sarebbero semplificate le procedure unificandole, saputo della volontà dell’Inps di concentrare tutte le visite per i richiedenti le prestazioni di invalidità civile di tutta la provincia a Messina ed in particolare presso la sede Inps di via Vittorio Emanuele, ha espresso tutto il proprio dissenso, che ha direttamente notificato al Sindaco di Messina che si è impegnato ad assumere le iniziative conseguenti.

Il comunicato stampa della Prefettura prefigura, invece, una scelta diversa.

Pertanto, per tutelare gli effettivi interessi dei cittadini, ha scritto al Sindaco di Messina, anche nella sua qualità di Presidente della Conferenza dei Sindaci, perché convochi un incontro urgente con tutti i soggetti interessati, per assumere le conseguenti decisioni. La lettera è stata inviata anche al Prefetto, al Direttore Generale dell’Asp ed al Direttore Provinciale dell’Inps.

(153)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *