Fotogramma video Renato Accorinti - Ricandidatura sindaco Messina

Inchiesta sui conti del Comune di Messina: archiviazione per la Giunta Accorinti

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Decisa l’archiviazione per l’inchiesta sui conti del Comune di Messina che ha visto tra gli indagati l’ex sindaco Renato Accorinti e gli ex assessori della sua Giunta. I bilanci erano approdati alla scrivania del sostituto procuratore Antonio Carchietti nel 2017. Sotto esame gli anni tra il 2014 e il 2016, l’ipotesi d’accusa era quella di “falso in bilancio”.

Si chiude quindi con l’archiviazione l’inchiesta che ha messo sotto la lente bilanci e rendiconti varati dalla Giunta Accorinti tra il 2014 e il 2016. Tra gli indagati c’erano: Renato Accorinti e gli ex assessori Daniele Ialaqua, Nina Santisi, Guido Signorino, Gaetano Cacciola, Luca Eller Vainicher, Sergio De Cola, Sebastiano Pino, Nino Mantineo, Tonino Perna, Patrizia Panarello e Filippo Cucinotta; e personale del Comune, tra dirigenti e revisori, vale a dire Giovanni Bruno, Antonio Cama, Salvatore De Francesco, Vincenzo Schiera, Riccardo Pagano, Maria Canale, Domenico Manna, Antonella Cutroneo, Calogero Ferlisi, Dario Zaccone, Federico Basile e Giuseppe Zingales e Antonio Le Donne. L’inchiesta è dunque archiviata.

(76)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.