presepe comune

Inaugurato il Presepe a Palazzo Zanca. E i messinesi si chiedono che Natale li attenda

Pubblicato il alle

2' min di lettura

presepe comuneÈ stato inaugurato, stamani, il presepe allestito nell’atrio di Palazzo Zanca. A prepararlo sono stati gli stessi dipendenti comunali, Elda Celona e Antonio De Domenico, col contributo del Pronto intervento, che vi si sono dedicati in orario extra lavorativo. La raffigurazione propone le sculture in miniatura della tradizione, inserite in una coreografia generale caratterizzata da un antico borgo con venditori, artigiani e personaggi tipici del Presepe. Un allestimento che, nel confermare la tradizione della tematica presepiale siciliana, mette in luce la varietà di tipologie e di impostazione scenografica che hanno costituito in passato un vanto della tradizione dell’Isola. Il presepe, aperto al pubblico, potrà essere visitato tutti i giorni feriali. All’inaugurazione hanno preso parte il sindaco Renato Accorinti, e il capo di gabinetto, Silvana Mondello.

Intanto, molti cittadini si chiedono che tipo di Natale li attenda quest’anno. Le trascorse festività erano state caratterizzate dalla polemica seguita alla decisione dell’Amministrazione comunale di non allestire l’illuminazione natalizia per le vie cittadine perché non a norma. Per acquistarne una nuova mancavano le risorse economiche. Ieri, a piazza Cairoli è stato preparato l’albero metallico di sole luci che, lo scorso anno, i messinesi avevano accolto con non poche perplessità. Diversi i negozianti che hanno deciso, invece, di investire di tasca propria per illuminare e dare un tocco natalizio alle “vie dello shopping”, nella speranza che un po’ di aria di festa risollevi la tanto martoriata economia della nostra città.

(83)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.