tribunale di messina, palazzo piacentini

In arrivo 6 nuovi giudici a Messina, via libera dal Ministro Marta Cartabia

Pubblicato il alle

2' min di lettura

A sancirlo, il decreto firmato nelle scorse ore dal Ministro della Giustizia Marta Cartabia: 179 giudici sono stati destinati agli uffici giudiziari di tutta Italia, 6 approderanno a Messina. A commentare, la senatrice messinese ed esponente della Commissione Giustizia di Palazzo Madama, Grazia D’Angelo (M5S): «Una boccata d’ossigeno a quella che è una pianta organica che rimane ancora carente».

Il Ministro della Giustizia, Marta Cartabia, ha firmato il decreto sulle piante organiche flessibili distrettuali, strumento istituito dalla legge 160 del 27 dicembre 2019, per andare incontro a specifiche esigenze degli uffici giudiziari. I 179 magistrati interessati andranno a dare supporto agli uffici giudiziari impegnati con gli obiettivi di smaltimento dell’arretrato, fissati con il PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza).

Soddisfatta, la senatrice messinese Grazia D’Angelo (M5S), membro della Commissione Giustizia di Palazzo Madama: «Questi nuovi giudici che arriveranno a Messina daranno una boccata d’ossigeno a quella che è una pianta organica che rimane ancora carente e potranno dare il loro prezioso contributo per portare avanti il contenzioso che grava sugli uffici giudiziari della nostra città».

«È importante ricordare – conclude – che il percorso sulle piante organiche flessibili a supporto degli uffici giudiziari è stato fortemente voluto dal MoVimento 5 Stelle ed era, infatti, stato avviato dall’ex ministro Bonafede. Si tratta di un passo fondamentale e concreto per rendere più efficienti gli uffici giudiziari, da troppo tempo in sofferenza per l’enorme mole di lavoro, necessario per raggiungere gli obiettivi fissati con il Piano nazionale di ripresa e resilienza».

 

(194)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.