Gran Camposanto senza servizio di trasporto interno, la denuncia di Gioveni

tn Gran CamposantoAll’interno del Gran Camposanto manca il servizio di trasporto  e, soprattutto con il caldo, questo crea notevoli disagi ai visitatori. A denunciare quanto accade al cimitero monumentale è il   consigliere comunale Libero Gioveni :”I defunti non vanno in ferie- dice l’esponente dell’Udc – men che meno gli anziani parenti che vanno a visitarli”.

La reiterata assenza di mezzi di trasporto fa sì che in  queste giornate afose di agosto moltissimi anziani siano  costretti a  percorrere a piedi i ripidissimi viali interni del camposanto.

“Io stesso che mi sono recato al cimitero nella giornata di ferragosto – prosegue il consigliere -e ho raccolto parecchie testimonianze di dissenso e indignazione da parte di diversi cittadini che sotto il sole cocente non riuscivano a comprendere come l’Amministrazione non si ponesse più il problema di un evidente e sempre più cronico disservizio, nonostante le tante segnalazioni di queste ultime settimane”.

“Eppure – evidenzia l’esponente Udc – nonostante il trasporto di recente fosse garantito da una ditta, non si può non affermare che, a fronte di un esponenziale aumento di mezzi ATM avvenuto di recente, non suoni come un classico ‘pugno nell
‘occhio’ il fatto che centinaia di anziani non possano godere di un servizio sacrosanto all’interno del ‘labirinto’ cimiteriale, soprattutto in questo periodo di gran caldo”

Da qui l’appello all’assessore ai cimiteri Daniele Ialacqua, “affinché, a prescindere da come e da chi sarà gestito il trasporto interno al Gran Camposanto – conclude Gioveni –  riesca a garantire nell’immediatezza questo prezioso servizio, soprattutto a tutela delle persone anziane”.

(97)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *