c'era una volta messina: palazzo del governo o prefettura, rovine del terremoto del 1908

“Giornata della memoria per il terremoto di Messina”: il Consiglio dei Ministri dice “no”

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Lo scorso 31 marzo, l’Assemblea Regionale Siciliana aveva approvato il disegno di legge, proposto dal deputato regionale M5S Antonio De Luca, per l’istituzione della “Giornata della memoria per il terremoto di Messina del 1908“. «Sono particolarmente contento e orgoglioso per questo traguardo raggiunto – aveva detto De Luca – e ringrazio i colleghi dell’Ars per aver contribuito con il loro appoggio». Adesso però il Consiglio dei Ministri ha deciso di dire “no” alla Giornata, che avrebbe coinvolto Regione Siciliana e istituzioni del territorio.

Il 6 giugno, infatti, il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Mariastella Gelmini, ha esaminato nove leggi regionali e ha quindi deliberato di impugnare tra le altre cose: la legge della Regione Siciliana n. 6 dell’08/04/2022 “Istituzione della giornata della memoria del terremoto di Messina del 1908”, in quanto talune disposizioni eccedendo dalle competenze attribuite alla Regione dallo Statuto speciale e ponendosi in contrasto con la normativa statale relativa alla copertura finanziaria, violano l’articolo 81, terzo comma, della Costituzione.

 

 

(95)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.