colletta alimentare

Giornata della Colletta Alimentare 2020: arrivano le card per donare anche a Messina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Partita il 21 novembre, la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare arriva quest’anno alla sua 24esima edizione. L’iniziativa, promossa dal Banco Alimentare, durerà fino all’8 dicembre.

Novità assoluta di quest’anno, la card della Colletta Alimentare, disponibile alle casse dei supermercati da 2, 5 e 10 euro che verrà poi convertita in prodotti alimentari. Si potrà donare anche online su Amazon, Esselunga e MyGiftCard.

«Le card – dice Giovanni Bruno, presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus – prendono quindi il posto degli scatoloni e diventano i nuovi “contenitori” della spesa. Una spesa che quest’anno non può più essere donata fisicamente, per ragioni di sicurezza sanitaria.

Per le stesse evidenti ragioni di sicurezza non ci potranno essere nei supermercati i consueti gruppi di volontari entusiasti (145 mila fino allo scorso anno), che saranno presenti in numero ridotto solo il 28 novembre, compatibilmente con le norme vigenti nelle singole regioni».

Per la Colletta Alimentare 2020 si dona con la card

Le card della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare 2020 sono la novità assoluta. Al termine della Colletta, il valore complessivo di tutte le card sarà convertito in prodotti alimentari non deperibili come:

  • pelati;
  • legumi;
  • alimenti per l’infanzia;
  • olio;
  • pesce e carne in scatola.

Le donazioni della Colletta verranno poi consegnate alle sedi regionali del Banco Alimentare e distribuite a circa 8 mila strutture caritative convenzionate che sostengono oltre 2.100.000 persone.

Dove trovo le card della Colletta Alimentare?

Le card saranno in distribuzione nei punti vendita che aderiranno alla Colletta e potranno essere acquistate sul sito MyGiftCard. Inoltre, sarà possibile partecipare alla Colletta Alimentare online su:

  • Amazon dall’1 al 10 dicembre
  • Esselunga fino al 10 dicembre

“Il bisogno alimentare – continua Giovanni Bruno – cresce di pari passo con il crescere della crisi sanitaria che, ogni giorno di più, si manifesta come crisi sociale ed economica, Banco Alimentare ha reagito in questi mesi cercando di incrementare lo sforzo organizzativo messo in campo.

Purtroppo col passare del tempo cresce anche il timore, lo smarrimento e per molti il rischio di rinchiudersi in sé stessi».  Negli ultimi 5 anni, con la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, sono state raccolte 41.628 tonnellate di cibo equivalenti a 83.256.082 pasti per persone bisognose.

I punti vendita di Messina che aderiscono:

  • Eurospin;
  • Lidl;
  • Gruppo Vegè.

(290)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.