comune di messina, municipio, palazzo zanca, candidati consiglio comunale

Fondi PNRR per Messina: online il decreto di finanziamento per l’impianto di Mili Marina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Confermato il finanziamento da oltre 27 milioni di euro, con fondi PNRR, per la realizzazione a Mili Marina di un impianto di trattamento della FORSU (Frazione Organica del Rifiuto Solido Urbano) e di supporto al ciclo depurativo. La struttura consentirà di trattare direttamente a Messina la frazione unica della raccolta differenziata, risparmiando sui costi del trasporto fuori provincia e del trattamento presso impianti privati.

progetto impianto mili marina forsuA confermare il finanziamento, che copre 27.184.133,29 euro sull’importo complessivo di 33.472.434,10 euro, il decreto del Ministero dell’Ambiente e per la Sicurezza Energetica n.198 del 2 dicembre 2022. La proposta progettuale, redatta dal Comune di Messina, era stata inoltrata dalla SRR Messina Area Metropolitana a febbraio dello scorso anno. Il progetto ha ottenuto un punteggio di 75,80, posizionandosi tra i primi gradini della graduatoria.

Gli altri progetti in graduatoria per Messina

In graduatoria anche altri progetti proposti dalla SRR che riguardano il Comune e la provincia di Messina, tre dei quali in posizione abbastanza alta da poter ottenere il finanziamento. Vale a dire:

  • al 33esimo posto il “Potenziamento dell’impianto di selezione della frazione secca dei Rifiuti Urbani di contrada Pace” per un finanziamento richiesto pari a 2.397.446,39 euro su un importo complessivo di 3.028.041,02 euro;
  • al 42esimo posto “Impianto di trattamento della FORSU nel Comune di Monforte San Giorgio (ME)”, per un finanziamento richiesto pari a 23.758.000,00 euro su un importo complessivo di 31.717.714,52 euro;
  • al 73esimo posto le “Stazioni di trasferenza nelle 3 aree servizi del Comune di Messina”, per un finanziamento richiesto pari a 1.726.122,28 euro su un importo complessivo di 2.091.915,84 euro.

Gli altri interventi in graduatoria fanno riferimento ai Comuni di Roccafiorita, Mongiuffi Melia e Messina e riguardano il compostaggio di prossimità per un totale di circa 7 milioni di euro richiesti. La loro posizione in graduatoria, però, è più bassa; cosa che rende improbabile un effettivo finanziamento.

(109)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.