Fondi Pac, a rischio 2 milioni e 500mila euro per Messina

downloadCon una nota stampa, Cgil, Cisl e Uil  esprimono grande preoccupazione perché ad oggi, a pochi giorni dalla scadenza, non risultano impegnate le somme relative al primo riparto del PAC anziani del distretto socio-sanitario di Messina. La somma disponibile pari ad euro 2.588.507,00 è finalizzata ai servizi agli anziani non autosufficienti. Si tratta di  un programma aggiuntivo, senza alcun onere per il Comune, di sostegno alla funzione ordinaria di erogazione di servizi essenziali sul territorio al fine di ampliare l’offerta complessiva dei servizi domiciliari agli anziani.

“Perdere in modo assolutamente irresponsabile questa opportunità – spiegano i sindacati –  pregiudica l’assegnazione del secondo riparto pari ad euro 2.858.088,00. La perdita di tali finanziamenti, oltre a privare di servizi indispensabili soggetti estremamente deboli, pregiudica altresì importanti occasioni di occupazione per i lavoratori del settore. La città non può consentirsi il lusso di perdere, senza motivo, ingenti finanziamenti aggravando così il particolare disagio vissuto da migliaia di famiglie”.

(97)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *