Flop dell’ordinanza Accorinti: tir (multati) e negozianti non la rispettano. I capigruppo contestano

Via La FarinaSe non è un flop, a parte le multe comminate dai vigili urbani, ci manca poco. Chi ha rispettato l’ordinanza n. 159 del sindaco Accorinti si deve trovare come un ago nel pagliaio. E’ l’atto che vieta ai tir di percorrere le vie del Centro in determinate fasce orarie dopo essere sbarcati dalla navi Cartour partite da Salerno. Il passaggio lungo la via La Farina è consentito solo dalle 14 alle 17 e dalle 21 alle 7; anche per la fase di imbarco e ripartenza. Dalle 14 alle 17 – secondo quanto stabilito dal primo cittadino – gli esercizi commerciali dovranno restare chiusi. I negozi, in larghissima parte, non hanno rispettato il provvedimento. Come non lo hanno fatto i camionisti che sbarcati intorno alle 10,30 da Salerno si sono recati in via La Farina senza attendere le 14. Sulla strada i vigili urbani, lo stesso comandante Calogero Ferlisi era all’incrocio tra via La Farina e via Tommaso Cannizzaro, che hanno verbalizzato 43 conducenti. Ogni multa è di 84 euro, di 54 euro se si pagherà entro i primi cinque giorni. Chi giungeva da Salerno ha riferito di essere stato informato a bordo della Cartour dell’ordinanza ma che non può attendere ore per non perdere la merce prima di poter transitare. Tra i commercianti di via La Farina c’è molta rabbia contro il provvedimento del sindaco. Oggi conferenza stampa dei capigruppo di Forza Italia, Pd, Felice per Messina, Udc e Megafono che hanno contestato l’ordinanza schierandosi dalla parte dei commercianti criticando e definendo una topica l’atto che penalizza i negozianti e approvato senza concertazione con le categorie interessate.

Domani mattina è prevista una seduta straordinaria della commissione Commercio presieduta da Nora Scuderi del Megafono. L’ordinanza n. 159 del 25 agosto  stabilisce che oggi e sino al 30 settembre, nelle fasce orarie 7–14 e 15–21, sarà istituito il divieto di transito ai veicoli e ai complessi di veicoli, adibiti al trasporto di cose, di massa a pieno carico superiore a 7,5 tonnellate, lungo la carreggiata in direzione di marcia nord-sud (lato monte) delle vie La Farina (dall’intersezione con la via Cannizzaro a quella con il viale Europa) e Bonino; la carreggiata in direzione di marcia sud–nord delle vie La Farina (tratto compreso tra le vie Cannizzaro e Magazzini Generali), Campo delle Vettovaglie, Luigi Rizzo e Vittorio Emanuele II; e la carreggiata in direzione di marcia mare-monte del tratto del viale Europa compreso tra le vie La Farina e Catania (rotatoria Boris Giuliano). Sono esclusi dal divieto i veicoli delle Forze armate, degli organi di Polizia, dei Vigili del fuoco, dei Servizi di soccorso, del Comune di Messina e delle altre pubbliche amministrazioni.

(75)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *