Alessandro Russo Consigliere Comunale di Messina

Eventi di Natale 2021, il Comune alza le spese a 1.900.000 euro. Russo: «Perché?»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Con una delibera del 26 novembre, il Comune di Messina ha deciso di incrementare la somma stanziata per gli eventi di Natale 2021 arrivando a 1.900.000 euro (rispetto ai 1.200.000 euro previsti inizialmente). Questa decisione non quadra al consigliere comunale, Alessandro Russo, che chiede conto e ragione alla Giunta De Luca.

Partiamo dal principio. A ottobre 2021 l’Amministrazione ha approvato il “Piano Promozionale Messina città della Musica e degli eventi” prevedendo uno stanziamento di 7.500.000 euro a valere sui fondi POC METRO tra il 2021 e il 2023 (con la misura denominata “ME 1.3.1.c “sostegno PMI Card”). Di queste risorse, 1.200.000 euro è stato destinato agli eventi natalizi per il 2021. Ora, con la delibera 686, la Giunta ha rimodulato le somme stanziate aggiungendo 700mila euro per questo Natale.

Tra le motivazioni di questa decisione espresse nella delibera si legge quanto segue: «In considerazione delle complessive azioni intraprese e degli avvisi avviati per il progetto Messina città della Musica e degli Eventi si rende necessario aggiornare il piano promozionale previsto per la sua attuazione adeguandolo alle esigenze che il territorio ha manifestato». Su questo punto si concentra l’intervento del consigliere comunale del PD, Alessandro Russo, che chiede chiarimenti.

«Si deve intendere – scrive in un’interrogazione ufficiale – che l’aumento di cui alla deliberazione 686 è motivato dalla mole di proposte di offerta di eventi e manifestazioni natalizie in risposta all’Avviso pubblicato nelle scorse settimane dall’Amministrazione? E se la risposta al precedente quesito dovesse essere positiva, quali criteri starebbe utilizzando per incrementare le risorse a disposizione del periodo natalizio 2021?».

«Ancora – prosegue –, si chiede di poter conoscere se la sensibile diminuzione di somme che va a danno degli stanziamenti da impiegare per gli anni successivi e per le azioni che la delibera 581/2021 prevede sia stata valutata con adeguato approfondimento onde non ostacolare l’avanzamento dei progetti contenuti in quella delibera (dal “main event” ivi previsto, alla piattaforma digitale legata al “Brand Messina” che è peraltro alla base anche della pianificazione degli eventi e delle manifestazioni di quest’anno e degli anni a venire e che Agenzia Coesione ha autorizzato in maniera legata strettamente)».

L’interrogazione urgente del consigliere Russo è indirizzata al sindaco di Messina, Cateno De Luca e al Dirigente del Dipartimento Servizi alla persona e alle imprese, Salvatore De Francesco.

(310)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.