elezioni comunali

Elezioni Comunali in Sicilia: il centrosinistra vince i ballottaggi in 4 comuni su 8

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Si sono conclusi i ballottaggi negli 8 comuni della Sicilia al voto tra domenica 24 e lunedì 25 ottobre per determinare il nuovo Sindaco.

In questa tornata di elezioni comunali, partita con una settimana di ritardo rispetto al resto d’Italia, hanno votato 42 comuni siciliani. Pochi i grandi centri che hanno eletto un nuovo primo cittadino. Per 8 di questi è stato comunque necessario un ulteriore turno di ballottaggio. Ecco come è andata.

Elezioni Comunali in Sicilia: tutti i nuovi sindaci degli 8 comuni al ballottaggio

Dopo i risultati del primo turno delle amministrative, in 8 comuni siciliani con più di 15.000 abitanti dove il candidato in vantaggio non ha guadagnato una maggioranza sufficiente per vincere è stato convocato uno spareggio con il secondo più votato.

Di seguito l’elenco con i risultati e i nomi dei nuovi eletti:

ADRANO

  • Fabio Mancuso (Movimento per Adrano): 50,47% (ELETTO SINDACO)
  • Carmelo Pellegriti (UdC, Fratelli d’Italia, Liste civiche): 49,53%

CANICATTÌ

  • Vincenzo Corbo (Liste civiche): 52,86% (ELETTO SINDACO)
  • Cesare Sciabarra (Fratelli d’Italia, Onda, Lista civica): 47,14%

FAVARA

  • Antonio Palumbo (Partito Democratico, L’Altra Favara, Favara per i Beni Comuni): 64,76% (ELETTO SINDACO)
  • Salvatore Montaperto (UdC, Fratelli d’Italia, Diventerà Bellissima, Liste civiche): 35,24%

LENTINI

  • Rosario Lo Faro (Movimento 5 Stelle, Liste civiche): 51,70% (ELETTO SINDACO)
  • Saverio Bosco (Liste civiche): 48,30%

PORTO EMPEDOCLE

  • Calogero Martello (Forza Italia, Liste civiche): 53,74% (ELETTO SINDACO)
  • Salvo Iacono (Fratelli d’Italia, UdC, Liste civiche): 46,26%

ROSOLINI

  • Giovanni Spadola (Liste civiche): 55,39% (ELETTO SINDACO)
  • Concetto Di Rosolini (Fratelli d’Italia, Liste civiche): 44,61%

SAN CATALDO

  • Gioacchino Comparato (Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Lista civica): 61,90% (ELETTO SINDACO)
  • Claudio Vassallo (Fratelli d’Italia, Liste civiche): 38,10%

VITTORIA

  • Francesco Aiello (Partito Socialista Italiano, Partito Democratico, Cento Passi, Lista civica): 56,02% (ELETTO SINDACO)
  • Salvatore Sallemi (Fratelli d’Italia, #DiventeràBellissima, Lega): 43,98%

Le conseguenze politiche dei ballottaggi in Sicilia

Il primo dato politico che emerge da questo ciclo di amministrative in Sicilia è che il centrosinistra ha vinto, in coalizione o presentandosi separati, 4 comuni al ballottaggio e 2 (Alcamo e Caltagirone) al primo turno.

L’alleanza tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle (e talvolta la Lista Cento Passi di Claudio Fava) ha funzionato in alcuni comuni, mentre in altri (Adrano, Grammichele, Porto Empedocle) è stata bocciata. Si confermerebbe quindi la tendenza nazionale che qualche settimana fa ha premiato il centrosinistra nelle grandi città italiane, anche se le località al voto erano poco popolate e per questo meno rappresentative dei capoluoghi di provincia.

«Con i ballottaggi tenutisi in Sicilia ieri e oggi si completa il successo del Partito Democratico. Buon segno in vista delle regionali dell’anno prossimo, per dare una svolta alla Sicilia» ha dichiarato il segretario del PD, Enrico Letta, a cui gli ha fatto eco il capo del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte: «Ottime notizie dai ballottaggi in Sicilia dove si registrano vittorie importanti dei nostri candidati o comunque sostenuti dal Movimento 5 Stelle. Un segnale importante in vista delle Regionali del 2022, che ci dà fiducia e ci sprona a dare sempre il massimo per tutti i cittadini».

Il centrodestra paga invece le divisioni interne e vince solo i ballottaggi tra candidati della stessa coalizione. Nessun successo per Fratelli d’Italia al secondo turno. Il partito di Giorgia Meloni, già uscito sconfitto a Roma, Napoli, Bologna, Torino e Milano, non ha eletto nessun sindaco in Sicilia (a eccezione di Giarre, dove Leo Cantarella era sostenuto anche dal Pd) e a Porto Empedocle è stato sconfitto dal candidato di Forza Italia.

(168)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.