morto Matteo Messina Denaro

È morto Matteo Messina Denaro

Pubblicato il alle

1' min di lettura

È morto all’Ospedale dell’Aquila il boss Matteo Messina Denaro, ultimo stragista di Cosa Nostra, arrestato il 16 gennaio 2023 dopo 30 anni di latitanza. Il capomafia aveva 62 anni e soffriva di una grave forma di tumore al colon. Da venerdì 22 settembre era in coma irreversibile.

La diagnosi per il boss mafioso Matteo Messina Denaro era arrivata nel 2020, quando era ancora latitante. L’arresto lo scorso gennaio proprio all’interno della clinica privata in cui si era recato per sottoporsi a terapia. Dopo la cattura, il capomafia di Castelvetrano è stato sottoposto alla chemioterapia nel carcere dell’Aquila dove gli è stata allestita una sorta di infermeria attigua alla cella.

Nei 9 mesi di detenzione, spiegano dall’Ansa, Matteo Messina Denaro è stato sottoposto a due operazioni chirurgiche legate alle complicanze del cancro. Dall’ultima non si è più ripreso ed è stato curato, su decisione dei medici, in una stanza di massima sicurezza dell’ospedale, dove è stato sottoposto a terapia del dolore ed è stato sedato. Venerdì scorso gli è stata interrotta l’alimentazione ed è stato posto sotto coma farmatologico, sulla base del testamento biologico con cui aveva rifiutato l’accanimento terapeutico. Prima di entrare in coma, ha visto alcuni familiari e incontrato la figlia.

FONTE: ANSA

(161)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.