Due rifiuti in cambio di un libro: a Messina cultura fa rima con raccolta differenziata

foto di un bambino che legge un libro per bambini Donare un libro a un bambino e aiutarlo a comprendere l’importanza di fare la raccolta differenziata: è questo l’obiettivo di “Libro in sospeso per l’ambiente”, l’iniziativa attiva a Messina che ti consente di fare un regalo ai bimbi della città e, al tempo stesso, promuovere comportamenti sostenibili per il Pianeta.

All’iniziativa, promossa dalla Banca del Tempo “Zancle Solidale” e dall’Asp “Cuore Di Drago”, hanno aderito quattro librerie della città dello Stretto: la libreria La Gilda dei Narratori; la libreria Ciofalo (Mondadori Bookstore); la libreria La Casa di Giulia; la libreria Bonanzinga.

Come funziona “Libro in sospeso per l’ambiente” a Messina?

Basta recarsi in una delle librerie elencate, comprare un libro per bambini (adatto a bimbi che frequentano le elementari o le scuole medie inferiori) e lasciarlo lì affinché i librai possano metterlo da parte.

Il primo bambino che porterà in libreria due prodotti da riciclare (uno per tipo tra: una bottiglia di plastica, una lattina di alluminio, una bottiglia di vetro e carta/cartone), riceverà in regalo uno dei libri messi da parte. I rifiuti raccolti verrano poi portati presso una delle isole ecologiche del Comune di Messina.

Obiettivo dell’iniziativa “Libro in sospeso per l’ambiente”, attiva a Messina, è quello di promuovere la cultura del riciclo tra grandi e piccini, partendo dal basso e insegnando ai bambini come e perché fare la raccolta differenziata.

(353)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *